Sono stati conclusi, in tempo utile per l’avvio del servizio il 5 settembre scorso, i lavori di ristrutturazione e risanamento conservativo dell’Asilo Nido Arcobaleno in Via Trento, al quale sono iscritti 30 bambini in età compresa tra i 6 e i 36 mesi.

L’opera ha comportato una spesa di 130.000,00 euro, oneri compresi, finanziati per 100.000,00 euro da contributo regionale e per 30.000,00 euro da oneri di urbanizzazione.


I lavori hanno riguardato la riqualificazione energetica, con la sostituzione dei serramenti esterni esistenti; l’adeguamento igienico sanitario con il rifacimento completo dei servizi igienici; la messa in sicurezza e manutenzione delle strutture, consistente nella tinteggiatura interna dei locali, nella sostituzione di parte della recinzione esterna e nella realizzazione della pavimentazione anti-trauma nelle aree giochi.

L’Amministrazione Comunale ha  ancora a disposizione la risorsa economica derivante dal ribasso d’asta, che con ogni probabilità sarà utilizzata per il contenimento energetico della copertura piana del fabbricato, in modo tale da ottimizzare l’efficientamento assicurato dai nuovi serramenti.

«Era un altro importante lavoro che avevamo messo in cantiere quest’anno – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Davide Fara –  e che siamo riusciti a concludere in tempo per la riapertura della struttura. Con questi interventi strutturali si è reso sicuramente più confortevole l’asilo nido, cercheremo ora con le economie di effettuare anche ulteriori lavori di efficientamento energetico del fabbricato.»