Tornano i primi lunedì del mese a Gavazzana!

Un piccolo borgo sempre più votato alla serenità e alla passione.
Passione nell’ascoltare racconti, in musica, di esperienze di vita.


Nelle cantine o, come nel caso del primo lunedì di settembre all’aperto, il racconto si svilupperà attorno allo swing italiano valorizzato da filmati che ci accompagneranno nella magica atmosfera di quegli anni.
Come sempre ingresso libero riservato ai soci. In caso di maltempo il concerto sarà garantito nella suggestiva cornice delle cantine.

————————————————————

Regina del jazz, Valentina Caprara ci accompagna nella magica atmosfera dello swing italiano con le note  “dondolanti” di Yazan Greselin pianista virtuoso e raffinato. Al contrabbasso il compositore Marco Brambilla.

Valentina Caprara, febbraio 1987.
A partire dai 16 anni studia canto con il maestro Fabio Gangi. Ottenuta la maturità di liceo scientifico, frequenta l’accademia professionale “La scuola del musical di Milano – SDM” (Rancia) perfezionandosi in canto, danza e recitazione. Oggi studia canto jazz con la cantante Cinzia Roncelli e il pianista Giovanni Mazzarino.
Performing vocal Lab con Giovanni Mazzarino. (2013) MessinaSeaJazzFestival con Maria Pia De Vito e Gegè Telesforo. (2013) Workshop di Barbara Casini con Beppe Fornaroli “Il Brasile e la sua Musica”.Corista per “Floyd Project”  band, formazione di undici elementi. (2010) Vocalist per Camilla (Sanremo 1996 e 1997), con i musicisti Fabio Gangi e Marco Serra (jazz band di Massimo Lopez). (2011) Cantante jazz per l’evento “L’oro Invisibile” di Giulio Manfredi, organizzato con la collaborazione del Ministero Per I Beni E Le Attività Culturali. (2012) Crea il gruppo “CapraPall Jazz Quintet”. (2012) Grazie al “Performing Vocal Lab” di Milano ha l’occasione di cantare con i musicisti Giovanni Mazzarino, Alex Orciari e Roberto Paglieri (2013) Canta con la band “Mo’Better Swing” con i musicisti Marco Castiglioni, Mario Belluscio e Mauro Bazzini. (2014)

Yazan Greselin, classe 1988, inizia in giovane età lo studio del pianoforte con Giancarlo Urso. Nel Febbraio 2012 consegue il titolo di triennio accademico in pianoforte presso il Conservatorio “G. Verdi” di Como, frequenta poi il biennio specialistico nella classe del  M.o Alessandro de Curtis. Studia composizione sotto la guida del M.o Carlo Ballarini e del M.o A. E. Negri.  Approfondisce lo studio del pianoforte jazz con il M.o Carlo Morena. Attualmente frequenta il biennio specialistico in pianoforte jazz nella classe del pianista Dado Moroni.
Svolge attività didattica e concertistica, classica e jazz, tenendo diversi concerti in rassegne presso chiese e teatri quali Santuario di Saronno, Chiesa di S. Francesco a Saronno,  Aula Magna del Liceo Legnani, Teatro San Teodoro di Cantù, Teatro di Uboldo, Chiesa di S. Pietro e Paolo a Saronno, Auditorium Conservatorio di Como, Castello di Soiano, La Rocca Contesa e molti altri. Ha recentemente compiuto due tournée in Calabria, suonando per importanti festival e rassegne della zona.
Si esibisce come pianista jazz in diversi locali e contesti, quali: Blue Note (Milano), Giardini Estensi (Varese), Azienda Agricola La Botanica  (Lentate), Osteria Nonna Mercede (Brescia), Bagatella (Varese), Ristorante Roppongi (Saronno), Cantina Scoffone (Milano), La Buca di S. Vincenzo (Milano), ed atri. Ha all’attivo alcune collaborazioni con locali della zona, come Confusion Club (Saronno), dove ha organizzato settimanalmente una jam session jazz, chiamando di volta in volta una nuova resident band. Collabora negli anni con diversi  musicisti della scena nazionale ed internazionale, quali: Gigi Cifarelli, Martino Vercesi, Moot trio, Oz Robu Trio, Rudy Royston, Carlo Gravina, Massimo Scoca, Tonino De Sensi, Mimmo Valente e molti altri.

Marco Brambilla, contrabbassista, compositore e insegnante. Da anni svolge attività didattica di  contrabbasso, chitarra e musica d’insieme. Come compositore realizza la colonna sonora di “Idro il viaggiatore”, trasmesso su RAI 5, oltre a pubblicità e video promozionali. Con il trio jazz “OzRobù Trio” pubblica due album, il secondo, “Gravity Train” con ospite Javier Girotto per l’etichetta Abeat records. Svolge un’intensa attività live spaziando tra differenti generi musicali, esibendosi in numerosi festival con artisti nazionali e internazionali.

http://gavazzanablues.us11.list-manage1.com/track/click?u=b95069fb46ce41ce9c4a709b9&id=c1faa7cd8d&e=912b147841