Non ne abbiamo volutamente parlato nell’articolo inerente l’avvio di “Perosi 60” il Festival sponsorizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona perché la notizia merita uno spazio a sé riproponendo di farlo in seguito anche per annunciare l’imminente avvio della “Settimana della musica” che da martedì 4 ottobre vedrà Tortona diventare capitale della musica classica.

Ci riferiamo all’omaggio che il direttore dell’orchestra del Teatro Regio di Torino, Donato Renzetti e il maestro Umberto Battegazzore, oltre al Vescovo Vittorio Viola, insieme a due bimbi tortonesi hanno reso a Lorenzo Perosi nel 60esimo anniversario della morte con una ciotola di fiori depositata sulla tomba del compositore all’interno della cattedrale.


Un momento toccante e commovente che ha chiuso la serata inaugurale di “Perosi 60” aprendo però l’attesa per la “Settimana della musica” in programma da martedì 4 a venerdì 8 ottobre.

Un progetto ideato e realizzato grazie alla volontà e alla collaborazione tra Diocesi di Tortona, Comune di Tortona, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, Famiglia Orionina e Associazione Pro Iulia Derthona, al fine di valorizzare culturalmente la figura del M° Lorenzo Perosi, in occasione appunto del 60° anniversario della sua morte.

L’importante iniziativa gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, di Radio Vaticana, del Pontificio Istituto di Musica Sacra e del Consiglio Regionale del Piemonte.

Quattro giorni densi di avvenimenti che Oggi Cronaca seguirà per voi.