La delibera è del Comune di Diano Marina, guidato dal sindaco Giacomo Chiappori, ma la convenzione riguarda tutti Comuni del Golfo Dianese.

Parliamo della nuova bozza di Convenzione tra il Comune di Diano Marina e la Rivieracqua approvata dalla Giunta Comune di Diano Marina che assegna a Rivieracqua la gestione dell’acqua per i prossimi 30 anni


Si tratta della nuova convenzione che integra e modifica la convenzione del 14 novembre 2012 ed avrà validità 30 anni.

Diverse le novità della delibera che dovrebbero avere effetti positivi anche sulla gestione delle acque reflue.

Il Comune di Diano, infatti, dà  atto che l’Autorità d’Ambito si è impegna a trasferire a Rivieracqua il controllo e la competenza sulla prosecuzione del rapporto contrattuale per la progettazione e direzione dei lavori delle opere di collettamento dei reflui del Dianese e adduzione al depuratore di Imperia (1° lotto).

Nella delibera si precisa anche che le opere funzionali al Sistema Idrico Integrato, progettate, finanziate, appaltate o in corso di esecuzione e affidamento alla data del 20.05.2015 sono state consegnate in uso al gestore ad esito positivo del collaudo.

La delibera rappresenta l’esito finale della convenzione che prevede da parte di Rivieracqua  la gestione nei Comuni di: Cervo, Diano Arentino, Diano Castello, Diano Marina, Diano San Pietro, San Bartolomeo al Mare e Villa Faraldi, al fine di dare ulteriore impulso al procedimento diretto alla realizzazione del 1° lotto dei lavori di raccolta dei reflui del Dianese e loro collettamento al depuratore di Imperia,