La Squadra Mobile di Alessandria in data 09.08.2016 ha denunciato in stato di libertà per il reato di furto con destrezza V.M. cittadina di nazionalità rumena di etnia rom, di anni 20, senza fissa dimora, che in data 11 giugno 2016, in piazza della Libertà intorno alle ore 12.30, è riuscita a sottrarre ad un cittadino italiano, un orologio marca Rolex,   sfilandoglielo dal polso attraverso la c.d. tecnica dell’abbraccio. La ragazza si è avvicinata all’uomo fingendo di chiedere informazioni stradali in modo da potersi man mano avvicinare ad esso e abbracciandolo, quasi implorando di aiutarla, è riuscita a sfilargli l’oggetto di ingente valore.

La stessa pluripregiudicata vanta precedenti specifici. L’uomo derubato, in sede di denuncia ha riferito che aveva realizzato l’accaduto solo successivamente e non nell’immediatezza, sentendosi frastornato ed in capace di mettere a fuoco l’episodio.


L’indagine che ha permesso di risalire all’identificazione della ragazza si è basata sull’individuazione fotografica delle persone censite da questa Squadra Mobile che costantemente aggiorna il proprio database fotografico e che ha consentito alla vittima di riconoscere la ragazza responsabile del reato.