L’allarme è scattato verso mezzanotte di giovedì quando i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Alessandria si sono mobilitati alla ricerca di una donna di 36 anni che risultava dispersa nei boschi tra Prasco e Morsasco.

La donna, in compagnia dei suoi due cani, è uscita a tarda serata e si è diretta nella zona compresa fra i comuni di Prasco e Morsasco.
Verso la mezzanotte, ferita alle gambe probabilmente per una caduta, e non risucendo più a fare rientro, ha dato l’allarme.
Sono state immediatamente attivate le procedure previste dal piano provinciale per la ricerca di persone scomparse.


Sul posto, per il coordinamento delle ricerche, è stata inviata l’Unità di Comando locale (UCL) con a bordo operatori qualificati in materia di Topografia Applicata al Soccorso (TAS) e personale del nucleo provinciale Speleo Alpino Fluuuviale (SAF). Alle ricerche hanno partecipato 11 vigili del fuoco delle sedi di Acqui Terme e di Alessandria, i cinofili del nucleo regionale VVF
di Volpiano (To), volontari del soccorso alpino, i carabinieri delle stazioni di Ovada e Molare e il sindaco di Morsasco.

Per tutta la notte è stata battuta la zona nei dintorni del punto di ultimo avvistamento.
Stamane, intorno alle 7.30, la donna è stata ritrovata in discrete condizioni di salute nel territorio del Comune di Cremolino ed è stata affidata ai sanitari del 118 per accertamenti e per le cure del caso, ma le sue condizioni a quanto pare sembrano buone.

vigili fuoco - L