Si è da poco conclusa a Novi Ligure la manifestazione fieristica denominata “Fiera della Madonna della neve” che ha visto impegnata, nelle giornate del 03 – 04 e 05 agosto  anche la Specialità  della Polizia Ferroviaria.

Nell’ambito dei rafforzati servizi disposti per questa manifestazione nella stazione ferroviaria di Novi Ligure, sono stati effettuati accurati controlli a persone e bagagli, anche utilizzando metal detector portatili, le persone identificate sono state in totale 62, di cui 60 straniere, due delle quali denunciate in stato di libertà perché trovate in possesso di  svariate borse e pochette da donna, fedelmente contraffatte.


Il personale del Posto Polfer di Novi Ligure, durante il presenziamento dei convogli in arrivo in quello scalo dal capoluogo ligure, ha proceduto al controllo di due cittadini senegalesi, un trentacinquenne e un trentasettenne.

Dai primi accertamenti effettuati, solo uno dei due è risultato in regola sul territorio nazionale, mentre a seguito di un controllo esteso al bagaglio, sono stati rinvenuti vari articoli fedelmente contraffatti, poi sequestrati. I due, sui quali gravano diversi precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati sottoposti ad indagini preliminari l’uno per immigrazione clandestina mentre l’altro per violazione delle norme contro la fede pubblica.

La posizione dei due extracomunitari  è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre durante i controlli, estesi all’interno dello scalo ferroviario sono state elevate 12 contravvenzioni al codice della strada e si è proceduto al sequestro di una patente di guida estera, in possesso di un cittadino nigeriano privo dei richiesti requisiti per l’utilizzo.