Il Comune di Tortona promuove la campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali, problema che, statisticamente registra il suo apice nei mesi estivi.

Infatti nonostante l’entrata in vigore della Legge n.189 nel 2004 che prevede la pena dell’arresto fino ad un anno  o l’ammenda fino a 10 000 euro per il reato di abbandono, nei mesi di giugno, luglio e agosto vengono abbandonati numerosi animali, che spesso vanno incontro ad un triste destino.


L’invito a chi non può portare con sé i propri amici durante le vacanze è di affidarli ad un amico o parente che si possa prendere cura di loro.

Con questa campagna di sensibilizzazione si intende inoltre ribadire l’importanza di provvedere alla microchippatura dei cani, obbligo di legge in capo ai proprietari della mamma dei cuccioli, sia esso un privato o un allevatore.

Il Microchip infatti, oltre a contenere tutti i dati dell’animale è un efficace strumento per identificarne il proprietario e prevenire il randagismo.

Appena sarà possibile è necessario procedere alla microchippatura anche delle colonie feline riconosciute.

Già oggi i gatti, per recarsi all’estero, devono essere obbligatoriamente identificati con microchip per poter acquisire il passaporto europeo, documento indispensabile, così come per il cane, per le movimentazioni fuori dai confini nazionali.

I proprietari dei gatti possono inoltre iscrivere volontariamente i propri animali nelle anagrafi regionali.

Il servizio è attivato su base volontaria e ha la finalità di favorire il controllo della demografia felina, contrastare l’abbandono e agevolare il congiungimento del gatto con il suo proprietario in caso di smarrimento in Italia o all’estero.

E’ importante sapere che è possibile aiutare cani o gatti abbandonati non restando indifferenti e contattando immediatamente i seguenti numeri utili:

Polizia Municipale 0131821555, Pronto Intervento 112, Gattile 3497730292, Animal’s Angels 3336030007.

Comune di Tortona 

campagna cani