Il Comune di Tortona, in data odierna, ha appreso che in Strada Vicinale Gaglierasco 15 sarebbero alloggiati 10 richiedenti asilo affidati alla Cooperativa l’Ippogrifo, titolare di appalto per conto della Prefettura di Alessandria per la gestione dei servizi di accoglienza ed assistenza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, in convenzione con la Cooperativa Minerva.
Il Sindaco Gianluca Bardone, ha immediatamente scritto alla Prefettura di Alessandria, esprimendo l’assoluta contrarietà alla zona individuata, isolata e di non facile ausilio all’integrazione dei soggetti ospitati.
Con la stessa lettera il Sindaco ha espresso profondo rammarico nel riscontrare, ancora una volta, la mancanza di informazione da parte della Prefettura sulle scelte e sugli affidamenti in materia di accoglienza e ha chiesto un incontro urgente allo scopo di verificare quali possibilità esistano affinchè i territori condividano scelte e decisioni che inevitabilmente hanno ricadute sulla collettività.
“Vorrei sottolineare – dichiara il Sindaco Gianluca Bardone – che non conosco il soggetto gestore, né so tuttora in quali locali siano ospitati i 10 richiedenti asilo di cui ho appreso notizia esclusivamente dalla Cooperativa stessa anziché dalla Prefettura di Alessandria. Condividendo la lettera trasmessa al Ministro Alfano dalla Presidente della Provincia e Sindaco di Alessandria, Rita Rossa, prosegue il Sindaco Gianluca Bardone, trovo inaccettabile che i Comuni siano posti nella condizione di dover semplicemente prendere atto di decisioni imposte, senza essere preventivamente informati e senza avere la possibilità di esprimersi su aspetti che si ripercuotono anche sulle realtà che siamo chiamati ad amministrare. Auspico che il Prefetto mi conceda quest’incontro il più presto possibile, per fare chiarezza anche sulle prospettive di future assegnazioni sui nostri territori”.

Ufficio stampa Comune di Tortona

Abbiamo cercato di individuare attraverso Google maps quale sia l’abitazione che ospita i profughi, purtroppo il potente motorie di ricerca di Google stavolta ha sbagliato fornendoci l’immagine di una casa sbagliata per cui abbiamo optato per una foto panoramica di Strada Gaglierasco.