Non solo l’acqua (a proposito com’é finita la vicenda dei 70 mila euro di debito?) ma i nomadi non pagavano neanche l’energia elettrica perché la rubavano.

[wp_bannerize_pro orderby="random" categories="322"]

E’ emerso da un massiccio blitz dei carabinieri di Tortona che in 50 hanno fatto irruzione al campo nomadi lungo la strada provinciale per Castelnuovo Scrivia per un controllo a  sorpresa e i risultati sono a dir poco eclatanti: all’interno vi abitano ben 127 persone suddivise in 36 abitazioni, molte di più rispetto al tetto massimo previsto dal regolarmente comunale che fino a  poco tempo fa era di 90 individui, se non andiamo errati.

Nel campo i carabinieri hanno censito 70 automezzi e grazie all’ausilio dei Vigili urbani dei tecnici del comune e di quelli dell’enel è stato appurato che in molte abitazioni si usava energia elettrica abusivamente ed infatti 18 persone sonos atte denunciate per furto di energia elettrica.  Abitazioni allacciate abusivamente alla rete e nessuno pagava.