Quanti furti avvengono ogni settimana a Tortona e nei dintorni? E sono in media con quanto avviene nelle altre città delle stesse dimensioni oppure no?

Difficile dirlo perché nessuna fonte ufficiale divulga questi dati, per cui, come sempre, l’unico modo per capire costa stia effettivamente succedendo in questo campo, é quello di affidarci alle segnalazioni dei nostri lettori, ovviamente con beneficio d’inventario e con tutte le precauzioni del caso, però riteniamo doveroso, come giornale, fornire un quadro pur se aleatorio e parziale di quello che avviene nella nostra zona, piuttosto che rimanere in silenzio e non scrivere nulla.


Crediamo che il ruolo di un giornale importante come il nostro, il più letto in assoluto nel Tortonese con oltre 100 mila visitatori al mese, sia quello  di fornire una fotografia della situazione e di raccontare quello che avviene, in attesa che qualche fonte ufficiale, ad alti livelli ovviamente, un giorno di questi si decida ad essere più trasparente, senza aver timore di informare i cittadini sul numero dei furti, sulle tecniche adottate e su come agiscono i malviventi.

I furti che ci sono stati segnalati dai nostri lettori sono diversi: il primo ai danni di una tabaccheria nelle vicinanze del municipio di Tortona dove i ladri hanno agito nelle ore notturne forzando la saracinesca e prendendo di mira le slot machine dalle quali hanno rubato – sembra – qualche migliaio di euro. Non é dato di sapere se hanno portato via anche delle sigarette ma é altamente probabile.

Due furti anche in un noto supermercato cittadino: una rumena ha rubato biancheria intima e cosmetici per oltre 100 euro e un nordafricano generi alimentari per alcune decine di euro, ma entrambi sono stati fermati dal personale addetto alla vigilanza e denunciati per furto.

Ultimo colpo a Sale: dal piazzale di una ditta sono stati rubati due furgoni per un valore di diverse decine di migliaia di euro.