Dal 16 al 19 giugno torna la grande festa delle Associazioni novesi di volontariato, sociale e sportivo, che si terrà a Novi Ligure nella piazza intitolata al Gruppo Alpini (zona stadio comunale). La seconda edizione di “Liberamente”, quest’anno si svolgerà in quattro giornate e avrà un programma estremamente ricco con all’interno una serie di spettacoli, eventi e dimostrazioni sportive, dibattiti, stand, musica, cucina e tanto altro.

L’organizzazione dell’iniziativa, promossa dal Comune di Novi Ligure e in particolare dall’Assessorato allo Sport, Volontariato e Politiche Giovanili, è stata curata dal Comitato Sport in Novi e dall’Ufficio Sport del Comune. Hanno collaborato, inoltre, il Gruppo Alpini di Novi Ligure, la Consulta Comunale del Volontariato, il Gruppo Acos, il servizio Punto Giovani, il Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria e numerosi volontari delle varie associazioni presenti.


Fondamentale è stato anche il contributo di Libera, l’Associazione contro le mafie fondata da Don Luigi Ciotti, il quale sarà presente all’inaugurazione in programma giovedì 16 giugno alle ore 16,30.

La festa del volontariato, inoltre, è inserita nel programma della Festa dell’Acqua, Ambiente e della Solidarietà, organizzata dal Gruppo Acos.

 

«Dopo il successo ottenuto l’anno scorso – spiega l’Assessore Stefano Gabriele – abbiamo voluto riproporre la stessa formula che alterna gli spettacoli ed il divertimento a momenti di riflessione su temi sociali di grande attualità. La presenza di così tante associazioni consentirà di condividere le varie esperienze dei volontari che operano sul territorio e, nel contempo, di trasmettere ai giovani i principi che stanno alla base della solidarietà, dell’impegno e della convivenza civile».

 

La piazza che ospita la manifestazione, aperta nelle quattro giornate dalle ore 16 alle 24, sarà suddivisa in diverse aree riservate allo sport, alle esibizioni, agli spettacoli, al ristorante e ai dibattiti. Questi ultimi, curati dal Presidio novese di Libera, affronteranno diversi temi di attualità; vedranno la partecipazione di illustri ospiti del mondo dell’associazionismo e della cultura e saranno moderati da giornalisti novesi. Lo speaker ufficiale sarà Davide Sannia.