I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno denunciato per violazione delle norme sull’immigrazione e porto abusivo di armi da taglio un cittadino marocchino di 42 anni, pluripregiudicato, clandestino e attualmente sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Alessandria.

L’uomo veniva fermato alle 16.30 del 7 giugno in piazza Carducci mentre si trovava a piedi. Appena vedeva la pattuglia l’uomo tentava di dileguarsi tra le auto in sosta ma veniva subito fermato. Visto che era ben conosciuto per i suoi numerosi precedenti penali per reati contro la persona e in materia di armi, veniva perquisito, trovando in una borsa che aveva a tracolla quattro cutter professionali di grosse dimensioni, posseduti illecitamente e portati senza giustificato motivo. Inoltre, veniva accertato che l’uomo non è provvisto di alcun documento di soggiorno che consenta la sua regolare permanenza sul territorio nazionale.


I cutter venivano sottoposti a sequestro e il 42enne veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e per la violazione delle norme sull’immigrazione.