Domenica 5 Giugno verrà nuovamente disputata la “Milano – Tortona” che quest’anno festeggia una ricorrenza importante: infatti sarà il settantesimo compleanno!

 

L’A.S.D. Veloce Club Tortonese 1887 “Serse Coppi”, ha deciso di regalare ai cittadini di Tortona, dei paesi limitrofi e a tutti gli appassionati di questo straordinario sport, una gara diversa da quella delle ultime edizioni con importanti variazioni del percorso in modo tale da rendere la corsa più spettacolare, più combattuta e più avvincente.


 

Rispetto allo scorso anno, dopo la consueta partenza presso il prestigioso Museo Orsi di Tortona, la prima parte della gara sarà pianeggiante e caratterizzata dal passaggio nei paesi di Viguzzolo, Castellar Guidobono, Monleale, Volpedo e Casalnoceto che si ripeterà tre volte.

 

Nella seconda parte, si ritornerà a Tortona  dove verranno affrontate le prime asperità di giornata per due volte, vale a dire: la salita di Strada Fornaci e quella della Montanina a Sarezzano.

 

Nella terza parte, la competizione entrerà sicuramente nel vivo e ci sarà un’importante selezione tra gli atleti in gara perché si percorreranno le strade di Fausto e Serse Coppi e i corridori affronteranno l’importante asperità della “Boffalora” a Castellania.

 

Nell’ultima parte, la corsa affronterà l’asperità più impegnativa della giornata vale a dire il “Muro di San Ruffino” posto a circa 12 Km dal traguardo che sarà sicuramente decisivo e dove chi ha ancora “benzina” nelle gambe potrà scattare e arrivare al traguardo situato presso il Museo Orsi di Tortona facendo una grande impresa.

 

E’ un percorso che sarà sicuramente entusiasmante non solo per i corridori ma per tutti gli appassionati che saranno sul percorso ad assistere a questa importante competizione, caratterizzata da un giusto mix tra pianura e salita e che è stato voluto fortemente per valorizzare e coinvolgere il territorio tortonese e i paesi limitrofi.

 

La partenza alle ore 13:30 e l’arrivo intorno alle ore 17:30 saranno presso il prestigioso Museo Orsi di Tortona per consentire ai cittadini Tortonesi e non di assistere da vicino alle operazioni di partenza e allo svolgimento della gara in quanto oltre alla partenza e all’arrivo si passerà diverse volte sotto lo striscione del traguardo.

Pertanto, ci sono le migliori premesse per festeggiare in grande stile questa settantesima edizione, per assistere a una corsa straordinaria che regalerà grandi emozioni a tutti e per far tornare ad essere orgogliosi di questo sport che ha regalato tante emozioni in passato e che proprio nelle nostre Terre ha avuto tre campionissimi indimenticabili: Giovanni Cuniolo, Costante Girardengo e Fausto Coppi.