Non é facile scrivere di sé stessi sul giornale che si dirige e spero mi perdoneranno i lettori se sono costretto a farlo.

Per non apparire troppo narcisista, però, ho deciso di pubblicare la notizia per ultimo, dopo che l’hanno fatto, in questi giorni, tutti gli altri giornali dando più o meno spazio a quella che é effettivamente é una notizia, perché ci sarebbe da scrivere un libro solo su come funziona oggi il mondo editoriale, dove la maggior parte degli scrittori sono costretti a pagare, anche diverse migliaia di euro per pubblicare un loro libro ed in più devono anche pubblicizzarlo perché gli editori hanno scarsi mezzi.

Io sono stato fortunato perché ho trovato un editore come Matteo Moraglia  che anche se proprietario di una piccola casa editrice (La Leucotea di Sanremo) pubblica a carattere nazionale ed ha un catalogo oltre 130 libri. Una piccola casa editrice che non possiede i mezzi dei grandi colossi editoriali per promuovere un libro, ma lo fa coi mezzi che dispone e ovviamente con l’aiuto dei singoli autori.

Ecco perché, già fin d’ora, mi scuso con tutti voi se sulle pagine di Oggi Cronaca forse troverete un po’ di “martellamento” sul libro che ho scritto (“Le tre scelte della vita”) ma é indispensabile pubblicizzarsi il più possibile al giorno d’oggi. E non per guadagnare, perché vivere scrivendo, oggi, é praticamente impossibile.

Su Oggi Cronaca, comunque, cerchiamo di dare spazio a tutti gli autori ed infatti basta sfogliare le pagine del giornale che troverete articoli di presentazioni di libri, di tutte le case editrici.

Tornando a noi, la notizia che un tortonese scrive il suo primo libro, trova un editore che glielo pubblica a spese della casa editrice e quel volume  viene presentato per la prima volta al Salone del libro di Torino, cioé il più importante d’Italia, non capita certo tutti i giorni.

E’ una notizia importante che merita ampio spazio, anche se riguarda il sottoscritto.

Il Comune di Tortona, col quale non siamo mai stati troppo teneri, lo ha capito ed infatti ha dato ampio risalto all’avvenimento con un apposito comunicato stampa  e sul sito Vivi Tortona con una pagina appositamente dedicata e per questo lo ringraziamo così come ringraziamo tutti i nostri colleghi che hanno dato spazio all’avvenimento e lo daranno anche in seguito alle presentazioni che verranno organizzate un po’ dovunque: in zona ma non solo

Prima di lasciarvi alla notizia dell’articolo perdonatemi un inciso: la maggior parte di delle persone che pubblicano un libro, oggi, scrive romanzi, cioé storie inventate (in parte o in tutto) frutto della loro fantasia,  “Le scelte della vita” parla di cose reali di tutto quello che ci può capitare ogni giorni e cerca delle soluzioni.

E’ qualcosa di profondamente diverso da quello che trovate in libreria o che siete abituati a leggere. Sarà letto? Sarà apprezzato? Io ve lo propongo, il giudizio finale sulla bontà dell’opera non spetta a me.

Angelo Bottiroli  

Di seguito il Comunicato inviato a tutti i giornali sulla presenta di un tortonese al Salone del libro di Torino

 

 

Un tortonese al Salone del libro di Torino con la sua prima opera

Angelo Bottiroli 4La notizia è di quelle singolari: non capita spesso, infatti, che una persona scriva il suo primo libro, trovi un editore che glielo pubblica e lo presenti, in anteprima assoluta, alla manifestazione libraria più importante d’Italia, cioè il Salone del libro di Torino.

E’ accaduto al tortonese, Angelo Bottiroli, 57 anni e giornalista da 38 che domenica prossima, 15 maggio, presenterà appunto, il suo primo libro “Le tre scelte della vita” al Salone del libro di Torino.

L’appuntamento è per le 17 di domenica 15 maggio all’ Independents Corner del Padiglione 1 nel grande settore dedicato all’editoria nazionale dove sono ospiti 120 stand fra cui le edizioni Leucotea di Sanremo con l’editore Matteo Moraglia che ha letto i primi capitoli del libro e dopo averlo visionato tutto ha deciso di pubblicarlo interamente sue spese.

Una scelta non da poco, perché oggi, sempre più editori chiedono un consistente contributo all’autore per pubblicare un libro e difficilmente affrontano il rischio d’impresa di investire in un autore sconosciuto e per di più al suo esordio come scrittore di libri.

Moraglia l’ha fatto e “Le tre scelte della vita” oltre che in vendita preso tutte le librerie italiane su prenotazione, si può acquistare su amazon, su ibs e sui principali web store oltre che sul sito Leucotea. Il volume, di 240 pagine, costa 16,50 euro.

Chi volesse saperne di più può collegarsi al blog del libro (http://letresceltedella.blogspot.it/) oppure alla pagina facebook: https://www.facebook.com/Le-tre-scelte-della-vita-207115672990836/?ref=bookmarks.

 

 

 

Le tre scelte della vita

 

libro 350 pixSinossi:

 

Quanto è fragile la nostra vita e cosa possiamo fare per viverla meglio possibile?

Sono le domande che sorgono spontanee quando un improvviso incidente stradale mi obbliga a fermare tutto ciò che sto facendo per dedicarmi anima e corpo all’articolo da pubblicare.

Inizia così una presa di coscienza sulla società di oggi ma anche come siamo fatti, ciò che siamo e che vorremmo essere, le nostre aspirazioni, i mezzi che abbiamo, gli imprevisti, le indecisioni, le realtà ineludibili che non possiamo evitare e con le quali dobbiamo fare i conti.

 

Poi c’è la solitudine, quella interiore, ma non solo; l’amore, il sesso, la ricerca dell’anima gemella, l’insoddisfazione, l’orgoglio, la fine di un rapporto e la depressione, fino alla voglia di suicidio che aleggia in alcune persone.

 

Infine si cerca un motivo per andare avanti con gli “strumenti” che abbiamo e formano l’ossatura del nostro vivere: la famiglia, il lavoro, la comunità, l’identità, i figli, le vacanze, l’amicizia, il senso della vita, i ricordi, Dio, la morte e molti altri.

Due storie parallele che seguono un loro preciso percorso e si incrociano solo sporadicamente: l’analisi della società con i problemi che dobbiamo affrontare e il giornalista che vive questi problemi in prima persona e cerca una risposta.

 

Biografia di Angelo Bottiroli

Angelo Bottiroli, nato il 2 febbraio 1959 a Tortona, giornalista. Ha collaborato col Gruppo Espresso ed è stato conduttore radiofonico. Dal 2010 è direttore del quotidiano online oggicronaca.it