Durante la festa della Polizia che si é svolta oggi ad Alessandria sono stati premiati:

1 promozione per merito straordinario al vice sovrintendente Carmine Caso, all’assistente musmeci rosario, agli agenti scelti gabriele salvatore cacciola e carmine senatore e nell’ambito della stessa osperazione encomio all’agente antonino milazzo


con la seguente motivazione: “evidenziando straordinarie capacita’ professionali, non comune determinazione operativa e sprezzo del pericolo intervenivano, unitamente ad altro personale, a seguito di rapina ai danni di un istituto di credito; nella circostanza, i rapinatori, che avevano fatto saltare i bancomat con dell’esplosivo, si davano alla fuga a bordo di un’autovettura. quindi, gli operatori predisponevano un blocco stradale con la macchina di servizio che veniva investita violentemente dall’auto dei rapinatori, i quali, costretti a fermarsi, venivano tratti in arresto. chiaro esempio di dedizione e coraggio. alessandria, 11 gennaio 2014”.

 

2 encomio solenne al sostituto commissario Orazio Tedesco

con la seguente motivazione: “evidenziando elevate capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, collaborava ad una complessa operazione di polizia giudiziaria che portava al fermo di p.g. di alcune persone responsabili di furto e rapina impropria. casale monferrato, 11 dicembre 2013”

 

3 encomio al vice questore aggiunto dott. Domenico Lopane

con la seguente motivazione: “evidenziando capacita’ professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa in una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con la cattura di un lattante ricercato per associazione mafiosa. castelnuovo scrivia, 20 aprile 2013”

 

 

4 encomio all’assistente Pietro Vitale.

con la seguente motivazione: “evidenziando elevate capacita’ professionali, libero dal servizio, intraprendeva un’operazione di p.g. che consentiva di assicurare alla giustizia gli autori di numerosi furti, perpetrati in danno di alcune aziende. alessandria, 6 novembre 2013”

 

5 encomio al sostito commissario Orazio Tedesco, all’ispettore superiore sups Luca Silvano Colussi, ai sovrintendenti capo Salvatore Borrello, Gianfranco Arbusti ed Alessandro Fili’ e all’assistente capo Alessandro Moretto e, nell’ambito della stessa operazione, lode al sovrintendente capo Luca Branca

con la seguente motivazione: “partecipavano ad una laboriosa indagine di polizia giudiziaria che consentiva di sgominare un sodalizio criminale, composto da malviventi di nazionalita’ albanese, responsabili di numerosi delitti contro il patriminio. evidenziavano, nella circostanza, elevate capacita’ professionali. alessandria 25 dicembre 2013”

6 encomio all’assistente capo Lorenzo Savoriti ed all’assistente Pietro Paradiso

con la seguente motivazione: “evidenziando spiccate capacita’ professionali e notevole determinazione operativa espletavano un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva di trarre in arresto due soggetti, autori di una rapina a mano armata e di sottoporre a sequestro una pistola da guerra, un coltello a serramanico e la somma di 2.ooo euro. alessandria 18 aprile 2014”

 

7 encomio all’ispettore capo Gianluca D’agostino

con la seguente motivazione: “evidenziando spiccato intuito e notevoli doti investigative concludeva una laboriosa indagine che consentiva di sgominare un sodalizio criminale dedito allo sfruttamento della prostituzione, al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e alla contraffazione di documenti. alessandria 8 giugno 2014”

 

8 lode al sovrintendente capo Maurizio Robotti e agli assistenti capo Paolo di Stefano e Marco Voglino

con la seguente motivazione: “dando prova di capacita’ professionali e determinazione operativa, si distinguevano in una operazione di soccorso pubblico a favore di un uomo con intenti suicidi. alessandria 14 gennaio 2013”

 

9 lode al sovrintendente capo Michele Piglionica

con la seguente motivazione: “ dando prova di capacita’ professionali e determinazione operativa, si distingueva in una operazion e di soccorso pubblico a favore di un collaboratore di giustizia con intenti suicidi. alessandria 15 febbraio 2013”

 

10 lode agli assistenti capo Andrea Valsecchi e Gianluigi Gerbi

con la seguente motivazione: “con impegno e professionalita’ espletavano un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di due cittadini sudamericani responsabili di furto in abitazione. alessandria, 20 febbraio 2013”

 

11 lode al sovrintendente capo Stefania Giribaldi, all’assistente capo Luigi Casaleggio ed all’assistente Davide Scelfo

con la seguente motivazione: “ dando prova di capacita’ professionali e spirito di sacrificio, partecipavano ad una attivita’ di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di una donna pluripregiudicata, responsabile di tentato furto ai danni di uno studio legale. alessandria 24 febbraio 2013”

 

12 lode all’assistente capo Serafino Carro

con la seguente motivazione: “ dando prova di professionalita’ e spirito di sacrificio, si distingueva in una apprezzabile attivita’ di studio e ricerca, riferita al recupero e restauro di un plastico ferroviario risalente ai primi anni ’80, attualmente esposto al servizio di polizia ferroviaria. alessandria 18 aprile 2013.”

 

13 lode agli assistenti Alessandro d’aponte e Lietro luca Vitale.

con la seguente motivazione: “dando prova di tempismo nell’intervento e di spirito di osservazione, in servizio di pattuglia automontata, individuavano e traevano in arresto un pregiudicato responsabile di rapina, violenza, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale. alessandria 12 ottobre 2013

 

14 lode all’ assistente Fabio Aldrigo e colleghi

con la seguente motivazione: “partecipavano ad una attivita’ di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di tre cittadini di nazionalita’ albanese, resisi responsabile di detenzione, ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. davano prova nella circostanza, di intuito investigativo e capacita’ professionale.

alessandria, 28 ottobre 2013 “

 

15 lode al sovrintendente francesco lo vetro

con al seguente motivazione: “per avere, con impegno e professionalita’, posto in essere un intervento di p.g. che consentiva di assicurare alla giustizia un cittadino tunisino responsabile di tentata violenza sessuale e di rapina in pregiudizio di una donna ucraina. pavia 15 marzo 2014”

 

16 lode al sovrintendente capo maurizio testa, agli assistenti capo francesco cortella e marco ricci.

con la seguente motivazione: “per l’impegno profuso nel concludere un’attivita’ di polizia giudiziaria traendo in arresto tre persone responsabili di due rapine aggravate. alessandria 16 dicembre 2014”