Domenica 8 maggio torna a Serravalle la tradizionale “Festa di Primavera. Serre di fiori e di sapori” giunta quest’anno alla quattordicesima edizione . Un’occasione allegra per vivere insieme il paese, celebrare l’arrivo della bella stagione immersi nel profumo dei fiori e di cibi deliziosi, per riscoprire storia, sapori, tradizioni ed eccellenze del territorio.

La manifestazione si svolgerà principalmente in piazza Paolo Bosio ma coinvolgerà con iniziative anche le vie e le piazze cittadine, abbellite per l’occasione con fioriere ed angoli verdi.


La “Festa di Primavera” è organizzata dal Comune, in collaborazione con l’ “Associazione Turistica Pro Loco – U.N.P.L.I.” di Serravalle Scrivia, l’“Associazione Commercianti di Serravalle Scrivia”, il volontariato della associazioni “Auser”, “Insieme per un sorriso – Onlus”, l’associazione “Amici dell’Arte” di Serravalle Scrivia, la Croce Rossa Italiana di Serravalle Scrivia, con il patrocinio del Distretto del Novese, della Provincia di Alessandria e della Regione Piemonte, con il sostegno di Serravalle Designer Outlet, Aedes SIIQ ed Iper Serravalle.

L’evento porterà a   Serravalle numerosi espositori ed operatori economici con una ricca rassegna di categorie merceologiche rappresentate, ospitate in ampi spazi, accessibili e funzionali, in Piazza Paolo Bosio.

Il programma della “Festa di Primavera” 2016 quest’anno si apre con un evento speciale:

Alle 09.30, in Piazza Bosio , si svolgerà il motoraduno “Troviamoci in Vespa”.

“Si tratta di una bella occasione per festeggiare i 70 anni del grande mito italiano a due ruote -ha detto il vice sidaco Marco Freggiaro- Alle 9.30, in piazza Bosio, ci sarà il ritrovo e la colazione dei vespisti che partiranno poi per un breve giro alla scoperta delle bellezze del territorio. Si ritroveranno di nuovo in piazza a mezzogiorno, per pranzare insieme presso gli stand della Pro Loco”

Intanto alle ore 10, sempre in Piazza Bosio, la festa d primavera proseguirà con l’inaugurazione della rassegna e del mercatino di prodotti tipici ed artigianali. Come sempre, saranno presenti stands di floricoltura, di piante da giardino e da frutto.

Non mancheranno momenti golosi , sempre molto apprezzati dai visitatori, con “In cucina a Primavera”, ghiottonerie di stagione e piatti tipici preparati dai cuochi della “Pro Loco” e con le occasioni di degustazione dei prodotti tipici, offerti dagli espositori locali. Infine bancarelle d’artigianato artistico ed una rassegna d’arte, con mostre e laboratori a tema dedicati alle arti visive, curata dall’associazione “Amici dell’Arte”. Chiusura fiera prevista per le ore 19.00.

Per l’occasione, negozi aperti in centro per lo shopping di primavera.