Il gruppo ANMI di Tortona ha partecipato al 12° Giacomo Bove Day, manifestazione a ricordo del grande esploratore nato a Maranzana il 23 aprile 1852.

Delle sue spedizioni la manifestazione ricorda quella del 24 giugno 1878 di A. E. Nordenskiöld per la ricerca del passaggio a nord-est a bordo della nave Vega.


Partì da Carlskroma e costeggiando tutta la Norvegia, il 16 luglio entrò nel Mar Glaciale Artico. La nave “Vega” (ex baleniera) era accompagnata dai piccoli vapori “Lena”, “Express” e “Fraser”. Nel Mar di Kara primo incontro con il popolo dei SAMOIEDI.

La cerimonia è iniziata al mattino con una visita guidata al Museo dedicato all’esploratore, e come ogni anno il pomeriggio si è imperniata sulla conferenza a ricordo del 40° anniversario della realizzazione, a opera di privati,
della base antartica italiana.

Relatori membri della prima spedizione del 1976, Riccardo cepparo figlio del capo Spedizione, Giancamillo Cortemiglia geologo, concittadino tortonese, Gigi Alippi e Donato Erba, guide alpine, i membri della 2^ spedizione del 1978, Ammiraglio Flavio Barbiero Capo Spedizione e Franco Masini.

I gruppi ANMI di Tortona, Acqui terme, Alessandria e Varazze hanno formato un piccolo corteo con le autorità e i cittadini per portare una corona alla tomba dell’esploratore. Al termine della manifestazione la Presidente dell’Associazione Giacomo Bove ha consegnato ai partecipanti  una targa a ricordo della manifestazione.

Il Presidente ANMIGiuseppe Calore