In data 27 aprile  a seguito di un accordo tra carabinieri e dirigenza dei Vigili del Fuoco di Alessandria, sono state inviate a Ottiglio  tre unità vvf distolte dall’operatività di soccorso tecnico urgente già carente grazie alla riduzione del dispositivo di soccorso da 40 unità come previsto dalle normative vigenti a 38 unità, con due automezzi , di cui uno è l’unico carro gru a disposizione di tutta la provincia, per recuperare una cisterna piena di gasolio, circa 5000 lt, posta sotto sequestro.

Oltre a non rientrare tra i servizi di soccorso tecnico urgente, giunti sul posto si è constatato l’impossibilità di eseguire tale operazione di recupero in quanto situata in mezzo a dei campi.


Questo dimostra la scarsa pianificazione degli interventi congiunti con altre ff.oo., richiesta più volte inoltrata da USB anche al prefetto di Alessandria senza ricevere riscontro in merito, sia la sudditanza posta in essere dalla nostra dirigenza.

In questo caso la collaborazione tra enti dello stato avrebbe trovato efficacia con un semplice sopralluogo anticipato che avrebbe sicuramente fatto risparmiare risorse economiche che sono state sperperate inutilmente.

Per il coordinamento provinciale  Giovanni MACCARINO