Gran finale per Riso & Rose in Monferrato 2016 che domenica riserverà un tripudio di eventi in 4 province (Alessandria, Asti, Pavia e Vercelli) e ben 14 comuni coinvolgendo amministrazioni comunali, associazioni ed aziende del territorio per celebrare al meglio la primavera monferrina offrendo ai visitatori tante opportunità per scoprire il territorio della piana del Po e delle Colline del Monferrato con il suo patrimonio paesaggistico, naturalistico, culturale ed enogastronomico.

 

La varietà dei contenuti e le campagne promozionali mirate alla ricerca di nuovi flussi turistici stanno intanto facendo segnare i risultati desiderati: sono già 76 mila le presenze registrate nei primi due weekend della manifestazione, in attesa del terzo intensissimo fine settimana alle porte.
Ancora una volta ci saranno proposte per tutti i gusti, dalla piana vercellese sino alle colline astigiane passando per il Monferrato Casalese e la Lomellina: dalle mostre alle visite, dalla natura ai mercatini, dalle rievocazioni storiche sino allo sport e alla fotografia, senza dimenticare l’enogastronomia (ved. Allegato con il Programma Generale).


 

“Il dato dei visitatori è importante soprattutto per gli organizzatori – i comuni, le associazioni di volontari, le aziende – che collaborano con grande impegno per la realizzazione degli eventi che animano il mese di maggio e sono il cuore pulsante della kermesse territoriale. Abbiamo di fronte – commenta il presidente di MonD.O. Maria Vittoria Gattoniil terzo weekend del 21 e 22 maggio con un palinsesto davvero ricco e interessante che permetterà di conoscere e visitare la pianura lungo il Po e la collina del Monferrato degli infernot, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.”

 

Inoltre, per consolidare le sinergie e le progettualità sul futuro del territorio monferrino il weekend porterà un tavolo di lavoro. Per confrontarci attivamente su questo tema abbiamo organizzato, nell’ambito di Riso&Rose 2016, un appuntamento a Moncalvo, città d’unione fra la provincia di Alessandria e quella di Asti”, spiega l’assessore al Turismo e alla Cultura di Casale Monferrato Daria Carmi. L’incontro si terrà sabato 21 maggio alle ore 11 presso la Sala Consiliare di Moncalvo (piazza Buronzo 2).

 

I giovani del territorio torneranno a collaborare attivamente nel weekend al servizio di informazione turistica presso gli eventi di Riso & Rose grazie alla partecipazione dell’Istituto Superiore Leardi di Casale Monferrato e al Centro di Formazione Casa di Carità Arti e Mestieri di Castelrosso di Chivasso.

 

Per scaricare il programma dettagliato (disponibile nel documento inviato unitamente al comunicato stampa): http://www.monferrato.org/ita/blog/riso-rose-in-monferrato-maggio-in-festa/db10d87719c05a0f2b38f5b1b534b516.html

 

La manifestazione Riso & Rose in Monferrato è realizzata con il sostegno di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e con il patrocinio di Camera di Commercio di Alessandria, Alexala, Ecomuseo della Pietra da Cantoni, Associazione Paesaggi vitivinicoli di Langhe- Roero e Monferrato,   Ente di Gestione dei Sacri Monti.

 

 

Per Informazioni:

 

Mon.D.O. tel. 0142/457789 – 3355620428 www.monferrato.org