I Carabinieri della Stazione di Valenza in esecuzione di un ordine di carcerazione hanno arrestato  Loris M. di 46 anni. L’uomo deve scontare, in stato di detenzione domiciliare, una condanna a due mesi e venti giorni di reclusione per avere violato più volte la misura di prevenzione della sorveglianza speciale, fatti accaduti in provincia di Torino nel 2013.

La condanna nei suoi confronti era stata emessa dal Tribunale di Ivrea nel maggio 2015, divenendo definitiva un mese dopo. L’uomo era stato sorpreso in quella occasione nell’atto di commettere un reato nonostante fosse sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, quindi in palese violazione delle prescrizioni impostegli.


L’ufficio esecuzioni penale del Tribunale di Ivrea ha ora emesso il provvedimento restrittivo pari a due mesi e venti giorni di reclusione per i quali è stata concessa all’uomo la possibilità di scontarli nella propria abitazione in detenzione domiciliare. L’uomo veniva quindi sottoposto al provvedimento restrittivo per l’espiazione della pena residua.