Proseguono gli incontri con gli alunni delle prime medie cittadine, finalizzati al progetto “ciclopatentino”, ossia al rilascio di un attestato a seguito di frequenza di un corso di educazione stradale; questo corso ha per scopo di informare – e formare – i ragazzi che, in età per condurre le biciclette, da soli affrontano la strada, dando loro una serie di informazioni sulla segnaletica stradale e sulle norme di comportamento.

Il 30 e 31 marzo scorso, si sono svolte, rispettivamente alla scuola media “G. Bella” e presso i locali della “ex Kaimano” , le seconde tornate di questo percorso formativo, voluto fortemente dall’Amministrazione comunale, con la totale collaborazione degli istituti scolastici del 1° e 2° circolo didattico e dell’Istituto parificato “Santo Spirito”: alla presenza dell’Assessore alla polizia municipale Renzo Zunino, della Comandante e di un Vice Commissario della polizia locale,  dell’Ing. Cristiano Guglieri, titolare dell’ autoscuola cittadina “Rapetto”,  e di alcuni insegnanti, si è conclusa la panoramica concernente la segnaletica stradale e si sono ampiamente illustrati gli aspetti riguardanti le norme di comportamento, fondamentali per un corretto approccio alla circolazione stradale.


I prossimi incontri, fissati per la prima decade di maggio, verteranno sulla compilazione di un breve questionario riassuntivo delle nozioni apprese, e sul rilascio di un “patentino” la cui grafica verrà scelta tra i tanti elaborati grafici composti dagli alunni.

La giornata conclusiva, a fine maggio, consisterà in una prova pratica in bicicletta su un percorso protetto, con segnaletica provvisoria, in cui interverranno anche alcuni sponsor (Supermercato CONAD, negozi “Cicli Ivaldi” di Ivaldi Ilario, “53X12” di Maiello Gianni e “La Bicicletteria” di Pernigotti Fabio),  che hanno offerto agli alunni alcuni premi consistenti in accessori per biciclette e per la guida sicura.