La storia di Casale attraverso la lettura dei suoi documenti, dei luoghi, dei monumenti In un contesto educativo ormai multiculturale e fortemente influenzato dalle nuove tecnologie, l’amministrazione della città di Casale ritiene particolarmente importante sostenere una conoscenza viva e diretta delle radici di un territorio. In questa direzione, la Biblioteca Civica, l’Archivio Storico e il Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi di Casale Monferrato propongono tre incontri formativi per insegnanti sulla storia e sui beni culturali della città: il breve corso, rivolto agli insegnanti delle scuole medie e superiori, spesso provenienti da altre località, intende promuovere la conoscenza e l’utilizzo di documenti, luoghi e monumenti come fonti e strumenti didattici, per scoprire e raccontare la storia di un luogo che è, sempre, il riflesso di una storia più grande.

Primo appuntamento – 9 marzo 2016, dalle 14.00 alle 16.30 La Città dei Libri La Biblioteca Civica e l’Archivio Storico di Casale: un grande patrimonio e le sue storie Libri, documenti, stampe, disegni, fotografie: fonti, elementi e indizi per fare storia, per insegnarla, per scriverla. Entrare in una biblioteca o in un archivio significa compiere un doppio viaggio: nella storia e nel concreto funzionamento di un’istituzione e dei suoi strumenti conoscitivi, ma anche nelle possibilità e nelle capacità di narrazione e di scoperta di una comunità dai molti volti, antichi e moderni. E, spesso, sorprendenti. Secondo appuntamento – 16 marzo 2016, dalle 14.00 alle 16.30 La Città dell’arte Le collezioni del Museo Civico e della Gipsoteca Bistolfi come fonte di ricerca storica Oggetto dell’incontro sarà la storia dell’istituzione museale, delle donazioni che ne hanno consentito la crescita e in modo particolare della collezione del barone Giuseppe Raffaele Emilio Vitta, nucleo importante della Sala del Risorgimento; la lettura delle opere d’arte quali fonti di ricerca sulla storia e la cultura di una realtà in apparenza marginale, ma strettamente legata alle vicende nazionali dell’unificazione. Durante l’incontro si farà inoltre riferimento al ruolo del museo nella didattica e nella ricerca storicoscientifica e alle professionalità che lo caratterizzano.


Terzo appuntamento – 23 marzo 2016, dalle 14.00 alle 16.30 La Città del Risorgimento. Il monumento a Carlo Alberto Attraverso la storia di un singolo monumento, è possibile raccontare un periodo così cruciale come il Risorgimento? Nel corso di una visita che partirà dai documenti conservati in Biblioteca e nell’Archivio Storico e si concluderà di fronte alla statua equestre a Carlo Alberto, ricostruiremo le complesse vicende che hanno portato all’edificazione di un monumento singolare e significativo, e i suoi significati storici, politici e urbanistici. Gli insegnanti che intendono partecipare al corso possono inviare una email entro il 2 marzo ai seguenti indirizzi mail: bibliote@comune.casale-monferrato.al.it – cultura@comune.casale-monferrato.al.it Oppure telefonare ai numeri: 0142/444246 – 0142/444249 A tutti i partecipanti al corso verranno offerte in omaggio alcune pubblicazioni sulla storia, l’arte e le tradizioni di Casale Monferrato e del casalese