megaplex QAlla multisala Megaplex Stardust di Tortona, grazie al Circolo del Cinema, fino a a mercoledì 13 gennaio è possibile vedere La Grande Scommessa a prezzo ridotto.

Il prezzo del biglietto sarà di Euro 3,5 per gli iscritti al Circolo del Cinema (5 Euro proiezioni in 3D) normale per gli altri spettatori.


Le serate presso il Megaplex Stardust di Tortona sono organizzate in collaborazione con CNC (Centro Nazionale Cortometraggio).

Prima delle proiezioni sarà possibile rinnovare la tessera del Circolo del Cinema per la stagione 2014-2015 o iscriversi all’Associazione.
La Grande Scommessa

The Big Short REGIA: Adam McKay. SCENEGGIATURA: Adam McKayCharles Randolph. SOGGETTO: Basato sul libro omonimo di Michael Lewis, noto in Italia come “The Big Short – Il grande scoperto”. FOTOGRAFIA: Barry Ackroyd. MONTAGGIO: Hank Corwin. ATTORI: Brad Pitt, Christian Bale, Ryan Gosling, Selena Gomez, Marisa Tomei, Steve Carell, Melissa Leo, Finn Wittrock, Karen Gillan, Max Greenfield, Billy Magnussen, Rafe Spall, Hamish Linklater. PRODUZIONE: Plan B Entertainment. DISTRIBUZIONE: Universal Pictures Italia. PAESE: USA, 2016. DURATA: 130 Min. GENERE: Drammatico

 

Scommettere contro il sistema e guadagnarci. È quello che ha fatto un piccolo gruppo di speculatori visionari che hanno intuito che cosa stava succedendo sul mercato prima dello scoppio della crisi mondiale nel 2008 e ne hanno approfittato, facendo a volte precipitare gli eventi e uscendone vincenti. La Grande Scommessa è la storia della crisi dal loro punto di vista, quello di personaggi fuori dagli schemi, “eroi” dai caratteri difficili, sconosciuti ai più ma fondamentali per capire che cosa è successo veramente. Una coppia di ragazzi partita con 100 mila dollari da un garage; un medico che gioca a investire a tempo perso nelle (pochissime) ore libere e divulga consigli finanziari in un forum; il finanziere arrogante che pensava di saperne una più degli altri… e che scoprirà di aver ragione. In comune, una certa “eccentricità” che li ha portati a non ascoltare il senso comune, che spingeva tutto il resto del mercato a pensare che i rendimenti sui mutui e sui derivati non sarebbero mai finiti…

9 gennaio 2016