SABATO 5 DICEMBRE

 

Tortona: in ricorrenza del 59° anniversario della morte del maestro Lorenzo Perosi ore 18 presso il Duomo messa solenne ed esecuzione della “Missa prima pontificalis” con il coro dell’Accademia musicale L.Perosi


 

Tortona:  fino al 10 gennaio in corso Pilotti a fianco del Cinema Megaplex Stardust presso il centro commerciale Oasi – pista coperta di ghiaccio e zona bar riscaldata

 

 

Tortona: fino al 20 dicembre all’abbazia di Rivalta Scrivia “Alla ricerca dell’eterno, la fede nelle immagini antiche e moderne”  Mostra di icone russe (XVIII – XIX secolo). Le icone esposte, datate tra il XVIII e il XIX secolo, permetteranno di avvicinarsi a questa particolarissima forma d’arte sacra, che ha un grande fascino e merita di essere meglio conosciuta. Organizzata in diverse sezioni – la Madre di Dio, il Cristo, Profeti e Santi, le grandi feste, menologi – l’esposizione mantiene un carattere divulgativo e consente di leggere contenuti e immagini in prospettiva biblica e culturale.
Sarà inoltre possibile ammirare l’interpretazione pittorica dell’ultimo libro del Nuovo Testamento, l’Apocalisse secondo Giovanni, tradotto in immagini da Giuseppe Papetti. Orario: da venerdì a domenica dalle 15 alle 19.

 

 

Tortona: fino al 20 dicembre a Palazzo Guidobono, in via Emilia “Dalla Terra ai giovani” mostra tra storico-archeologica creata in occasione di EXPO2015, un “assaggio” delle ricche raccolte di beni culturali locali (reperti, documenti, oggetti)  quale eredità condivisa della lunga e nobile storia del territorio tortonese. Filo conduttore è la Terra, la sua antropizzazione e la sua coltivazione per ricavarne il cibo per la Tavola dell’uomo. L’esposizione è localizzata a Palazzo Guidobono, con opportuni “rimandi” alla Pinacoteca Il Divisionismo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, al Museo Diocesano d’Arte Sacra, al Museo della Civiltà contadina di Morigliassi. Nell’ambito dell’esposizione è stata allestita una originale sezione “sensoriale”; qui, al consueto approccio visivo, si associa quello con gli altri sensi così da offrire esperienze tattili, uditive ed olfattive di grande suggestione. Orario: giovedì e venerdì dalle 16 alle 19 – sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 – gruppi e scolaresche anche in orario mattutino, su prenotazione presso Biblioteca Civica tel. 0131.821302.
 

Tortona: fino al 3 gennaio a palazzo Guidobono Mostra personale di chine ed acquarelli di Beppe Ravazzi, ricordato ed amato con il suo nome di battaglia Ulno Marino partigiano combattente. Dalla fine della sua vita da partigiano Giuseppe, per tutti Beppe Ravazzi, iniziò a schizzare delle immagini, dei momenti di quegli episodi. Lo fece per decenni, sui fogli bianchi delle riunioni, sui cartoncini che trovava per caso, poi su fogli da disegno, durante la Tortona un po’ oscura della RicostruIone. Successivamente i suoi schizzi diventarono più organici, strutturati e studiati, parallelamente alla nascita di un’epica partigiana che voleva immagini scarne ed essenziali, antiretoriche. Oggi, nel settantesimo della fine della guerra civile i suoi disegni ricordano la necessitò di vedere i tratti essenziali delle cose e degli uomini che restano al di là delle decorazioni. Orari: giovedì e venerdì  16-19 sabato e domenica  10:30-12:30 e 16-19  chiusura  25 e 26 dicembre, 1 gennaio
 

Tortona: in corso Leoniero, a fianco di piazza Duomo, è aperta la Pinacoteca della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona dedicata al Divisionismo con tanti quadri di ben 37 artisti italiani fra cui Pellizza Da Volpedo, Barabino, Balla, Morbelli,  Segantini, Boccioni e molti altri. Ingresso libero. Orario: sabato e domenica, ore 15 – 19. Chiusura Natale e Capodanno. Ingresso alla Pinacoteca gratuito. Per informazioni, prenotazioni, visite guidate gruppi e laboratori didattici: tel. 0131 822965 – info@fondazionecrtortona.it.

 

Sarezzano: in piazza Marconi 3 dalle ore 21 alle ore 22 presso la sede Sms Daniela Tusa e Laura Bombonato tratteggiano personaggi femminili e un po’ meno femminili, ma tutti alquanto provvisori, laddove l’unica certezza è rappresentata dalle due attrici: scure per timbro e quindi mascolinamente complementari – alle tastiere Andrea Negruzzo

 

Viguzzolo: sala consiliare dalle ore 15:30 il Comune e la Biblioteca in collaborazione con il Sistema Bibliotecario del Tortonese presentano il primo incontro con l’autore: Anna Maria Magnone – a seguire la proiezione di A Christmas Carol di Walt Disney

 

 

DOMENICA 6 DICEMBRE

 

 

Tortona:  fino al 10 gennaio in corso Pilotti a fianco del Cinema Megaplex Stardust presso il centro commerciale Oasi – pista coperta di ghiaccio e zona bar riscaldata

 

 

Tortona: fino al 20 dicembre all’abbazia di Rivalta Scrivia “Alla ricerca dell’eterno, la fede nelle immagini antiche e moderne”  Mostra di icone russe (XVIII – XIX secolo). Le icone esposte, datate tra il XVIII e il XIX secolo, permetteranno di avvicinarsi a questa particolarissima forma d’arte sacra, che ha un grande fascino e merita di essere meglio conosciuta. Organizzata in diverse sezioni – la Madre di Dio, il Cristo, Profeti e Santi, le grandi feste, menologi – l’esposizione mantiene un carattere divulgativo e consente di leggere contenuti e immagini in prospettiva biblica e culturale. Sarà inoltre possibile ammirare l’interpretazione pittorica dell’ultimo libro del Nuovo Testamento, l’Apocalisse secondo Giovanni, tradotto in immagini da Giuseppe Papetti. Orario: da venerdì a domenica dalle 15 alle 19.

 

 

Tortona: fino al 20 dicembre a Palazzo Guidobono, in via Emilia “Dalla Terra ai giovani” mostra tra storico-archeologica creata in occasione di EXPO2015, un “assaggio” delle ricche raccolte di beni culturali locali (reperti, documenti, oggetti)  quale eredità condivisa della lunga e nobile storia del territorio tortonese. Filo conduttore è la Terra, la sua antropizzazione e la sua coltivazione per ricavarne il cibo per la Tavola dell’uomo. L’esposizione è localizzata a Palazzo Guidobono, con opportuni “rimandi” alla Pinacoteca Il Divisionismo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, al Museo Diocesano d’Arte Sacra, al Museo della Civiltà contadina di Morigliassi. Nell’ambito dell’esposizione è stata allestita una originale sezione “sensoriale”; qui, al consueto approccio visivo, si associa quello con gli altri sensi così da offrire esperienze tattili, uditive ed olfattive di grande suggestione. Orario: giovedì e venerdì dalle 16 alle 19 – sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 – gruppi e scolaresche anche in orario mattutino, su prenotazione presso Biblioteca Civica tel. 0131.821302.

 

 

Tortona: fino al 3 gennaio a palazzo Guidobono Mostra personale di chine ed acquarelli di Beppe Ravazzi, ricordato ed amato con il suo nome di battaglia Ulno Marino partigiano combattente. Dalla fine della sua vita da partigiano Giuseppe, per tutti Beppe Ravazzi, iniziò a schizzare delle immagini, dei momenti di quegli episodi. Lo fece per decenni, sui fogli bianchi delle riunioni, sui cartoncini che trovava per caso, poi su fogli da disegno, durante la Tortona un po’ oscura della RicostruIone. Successivamente i suoi schizzi diventarono più organici, strutturati e studiati, parallelamente alla nascita di un’epica partigiana che voleva immagini scarne ed essenziali, antiretoriche. Oggi, nel settantesimo della fine della guerra civile i suoi disegni ricordano la necessitò di vedere i tratti essenziali delle cose e degli uomini che restano al di là delle decorazioni. Orari: giovedì e venerdì  16-19 sabato e domenica  10:30-12:30 e 16-19  chiusura  25 e 26 dicembre, 1 gennaio

Tortona: in corso Leoniero, a fianco di piazza Duomo, è aperta la Pinacoteca della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona dedicata al Divisionismo con tanti quadri di ben 37 artisti italiani fra cui Pellizza Da Volpedo, Barabino, Balla, Morbelli,  Segantini, Boccioni e molti altri. Ingresso libero. Orario: sabato e domenica, ore 15 – 19. Chiusura Natale e Capodanno. Ingresso alla Pinacoteca gratuito. Per informazioni, prenotazioni, visite guidate gruppi e laboratori didattici: tel. 0131 822965 – info@fondazionecrtortona.it.

 

 

Montegioco: dalle 10 alle 18 lungo le vie del paese, mercatino di Natale con attrazioni per grandi e piccini

 

Spineto Scrivia: nella piazza della Chiesa a partire dalle ore 10 e fino a sera la Pro Loco Spineto Scrivia organizza il tradizionale Mercatino di Natale con bancarelle dove potrete trovare tante idee per i vostri regali tematici per le feste, prodotti artigianali e specialità tipiche della zona, insieme a tanta allegria, cioccolata calda per i più piccoli e vin brulé per i grandi.

 

4 dicembre 2015