protezione civile - IIl gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile è attualmente composto da 27 iscritti. L’attività è gestita da un coordinatore, Adriano Guarnieri, e due capisquadra, Paolo Grosso e Andrea Zanin.

Per l’attività il gruppo ha a disposizione un autoveicolo 4×4 con carrello, un gruppo torre faro autoalimentato e carrellato, due generatori con potenza di 20 Kw, due motopompe con una capacità di mandata di circa 2000 litri, due tende ministeriali PI 88 e quattro FERRINO a montaggio smontaggio rapido ed attrezzature varie e diversificate per manutenzione e pulitura fossi ed interventi urgenti su soggetti arborei. E’ in presentazione una domanda per la concessione di un contributo per l’acquisto di una idrovora per acque sporche con una capacità di mandata di 5500 lt/m.


Naturalmente è compito del gruppo di mantenere sempre efficienti i mezzi e le attrezzature pronte per qualsiasi emergenza. Nei mesi di marzo ed aprile 2015, in collaborazione con la Polizia Municipale, sono state fatte alcune lezioni di formazione di Protezione Civile presso le Scuole elementari di Novi Ligure – Pascoli, Zucca e Rodari -, che hanno interessato circa 200 alunni.

I volontari hanno coadiuvato la Polizia Municipale nelle varie manifestazioni ciclistiche e podistiche che si sono svolte nella città.

Il 20 giugno hanno aderito ad una importante esercitazione a Casale Monferrato denominata “Un PO di SESIA 2015” con attività di ricerca persone disperse in acqua e svuotamento canali con l’uso di motopompe.

Nei giorni 14 – 15 – 16 e 17 settembre 2015 la Protezione Civile è stata allertata a causa dell’interruzione dell’erogazione dell’acqua potabile. Sono state distribuite alla cittadinanza circa 6700 buste di acqua, confezionate presso il centro ACOS di Castellar Ponzano, pari a litri 13400.

Il 26 settembre è stata fatta un’esercitazione di montaggio e smontaggio tende PI88. Dal 30 settembre al 17 ottobre si è tenuto, presso il Comando della Polizia Municipale, un corso di formazione di base per i nuovi volontari di protezione civile, di circa 30 ore, con esame finale.

Il 17 ottobre, presso il magazzino della Protezione Civile di San Michele, ad Alessandria, 4 volontari hanno partecipato ad una esercitazione per apprendere l’uso dell’insacchettatrice dei sacchetti di sabbia che servono per limitare i danni dell’acqua di ruscellamento in caso di piogge intense; nel contempo, nel magazzino protezione civile dell’ex Caserma Giorgi sono stati preparati circa 400 sacchetti di sabbia pieni, pronti per eventuali emergenze.

Sono a disposizione altresì circa 600 sacchi di iuta, vuoti, per eventuali richieste da parte dei cittadini. L’impegno dei volontari è costante per poter aumentare quella conoscenza reciproca che è indispensabile per il buon funzionamento del gruppo.

 1 dicembre 2015