Forum giovani Pozzolo

I ragazzi del forum Giovani

Sembrava un legame indissolubile quello del Forum Giovani di Pozzolo con l’Amministrazione Comunale di Pozzolo. Una creatura voluta dall’allora Assessore alle Politiche Sociali Domenico Miloscio, ora Sindaco del paese. Tante iniziative. Anche gite. Come quella al Parlamento Europeo di Bruxelles, due anni fa. Tante. Il Forum Giovani e l’Amministrazione Comunale, una simbiosi. Fino a questa estate quando compare una lettera su facebook. Una lettera che fa rumore. Che crea polemiche sotterranee. Malumori.

I giovani del Forum si presentano ad un Consiglio Comunale: il Sindaco, l’Assessore agli Affari Sociali Maria Rosaria Maggio chiedono loro di parlare, di chiarire. Loro dicono di no, vogliono essere un punto all’ordine del giorno di un Consiglio Comunale.

Passano alcuni mesi, fino all’ultimo Consiglio Comunale di Pozzolo tenutosi il 30 novembre. In quella seduta il Sindaco Domenico Miloscio e l’Assessore agli Affari Sociali Maria Rosaria Maggio rivelano che, nonostante tanti tentativi, non sono riusciti ad allacciare un dialogo con il Forum Giovani. Un dialogo che, dicono, il Forum Giovani rifiuta. Il Sindaco sfiducia il Presidente del Forum Giovani di Pozzolo.

Martedì sera  c’è stato lo spettacolo “Disturbi di Natale”, un evento voluto ed organizzato da alcuni anni dal Forum Giovani. Come questo. Od almeno così sembrava. Fino alla lettera che riportiamo che compare sulla pagina facebook del Forum Giovani. Dando disponibilità al Sindaco di spiegare, se vorrà farlo, la situazione e le accuse che vengono riportate. Perchè le parole sono pietre e quelle usate in questa lettera sono letteralmente dei macigni.

Maurizio Priano 

Di seguito quanto apparso sulla pagina facebook

 

Noi membri del forum giovani che, da 6 anni a questa parte, abbiamo lavorato insieme per la comunità, vogliamo informare i cittadini di Pozzolo che non faremo più parte dell’organo e dunque prendiamo le distanze da ogni manifestazione che verrà organizzata da oggi in avanti.

La causa di tutto ciò riguarda un fatto che noi riteniamo quantomeno sconcertante: l’amministrazione in carica ci ha detto di allontanare un membro del nostro gruppo a causa di una sua critica verso l’amministrazione pubblicata su Facebook.

“L’ordine” non è mai stato eseguito e ciò ha portato alla destituzione del presidente e alla sospensione del nostro operato. Noi reputiamo questo trattamento una vera e propria vergogna, in quanto in questi anni abbiamo speso un sacco di energie per eccellere in campo sociale, culturale e ricreativo.

Tra alti e bassi, successi e fallimenti, notti passate in bianco a scovare idee e prassi burocratiche da mal di testa, abbiamo sempre cercato di dare il meglio. Ma, a quanto pare, basta una critica su un social network a far dimenticare tutto il nostro lavoro. Noi non abbiamo intenzione di collaborare con un’amministrazione che adotta delle politiche così.

Ci teniamo inoltre ad informarvi che quest’ultima edizione di Disturbi di Natale-evento organizzato dal nostro gruppo da 6 anni a questa parte- è stata fatta senza il nostro parere nè contributo, ma viene spacciata come un evento del Forum Giovani, probabilmente per mettere in sordina questo fatto.

Il Forum Giovani andrà avanti con nuovi ragazzi, ai quali noi auguriamo tutta la fortuna e il successo di questo mondo. Abbiamo solo un consiglio da darvi: se volete lavorare per il Forum Giovani non azzardatevi a criticare l’operato dell’amministrazione.

L’amministrazione ci ha promesso di concederci uno spazio durante un consiglio comunale, dove potremmo esporre quel che è stato il nostro operato fino ad oggi e dare l’addio ufficiale.

Nel frattempo, ringraziamo di cuore tutti quelli che ci hanno sostenuto e che hanno partecipato ai nostri eventi. Approfittiamo per augurare un Buon Natale a tutti i cittadini ed un felice avvenire.

Gli ex membri del Forum Giovani

23 dicembre 2015