alessandria corso roma - ESi fa shopping e si può vincere altro shopping: un gioco semplice ed immediato pensato per vivacizzare ed animare il centro città nel mese del Natale e per stimolare gli acquisti nel capoluogo.

E’ il concorso “VINCI LO SHOPPING ALL’INSEGUIMENTO DI GAGLIAUDO, GELINDO E DEI GRIGI”, lanciato da Ascom Confcommercio Alessandria con il patrocinio del Comune, che premierà i consumatori ma premierà anche i commercianti: si potranno vincere infatti buoni acquisto da spendere esclusivamente nei negozi associati all’Ascom (la lista dei negozi sarà dati ai vincitori direttamente dall’Associazione Commercianti). E’ un’iniziativa che ha quindi molteplici finalità: rendere attrattivo il capoluogo affinché venga scelto per lo shopping natalizio, convogliare risorse, grazie ai premi, sui negozi e pubblici esercizi alessandrini e contribuire alla vivacità del palinsesto natalizio coordinato dall’Amministrazione Comunale con un’iniziativa di intrattenimenti che evochi il tema del Natale valorizzando la tradizione e le eccellenze della nostra città.


Il concorso è infatti ispirato a due figure della tradizione popolare alessandrina, Gelindo, il pastore protagonista della sacra rappresentazione (divota cumedia) dialettale che viene interpretata nel periodo natalizio nel Teatro dei Frati di via San Francesco, e Gagliaudo, personaggio che  nella storia della nostra terra liberò la città dall’assedio del Barbarossa nel 1174, e un’altra eccellenza del mondo dello sport: la nostra squadra di calcio, rappresentata da un giocatore con la divisa dell’Alessandria Calcio.

Ma cosa devono fare i partecipanti?

Cercare una delle tre sagome dei personaggi nelle vie e nei quartieri del capoluogo e dei sobborghi come ad esempio Cristo, Pista, Spinetta, etc. e “indossare” il personaggio preferito per una foto da pubblicare su Instagram con gli hashtag #vinciloshoppingascom e #AlessandriaChristmas oppure sulla bacheca Facebook dell’evento “Vinci lo shopping Ascom” usando i medesimi hashtag con i sacchetti degli acquisti natalizi.

5 dicembre 2015