omidAll’Isola Ritrovata, in via Santa Maria di Castello 8 in Alessandria, l’inedita coppia formata da Claudio BRAGGIO, ideatore del microfestival “Scrittura ad alta voce”, e dal cabarettista Omid MALEKNIA, sarà l’anima dell’ALESSANDRIA POETRY SLAM previsto per venerdì 6 novembre 2015, quando sul palcoscenico torneranno ad esibirsi i poeti, stavolta nella celebre formula della singolar tenzone culturale in forma di spettacolo.

La tappa è inserita ufficialmente nella Rete Nazionale Slam Italia e per  iscriversi è sufficiente inviare una e-mail all’indirizzo slamitaliapoesia@gmail.com allegando una poesia ed una nota biografica, breve.


Giova ricordare che Omid Maleknia ha vinto la difficile edizione 2015 organizzata dalla Rete nazionale del Poetry Slam ai Murazzi in quel di Torino, con un ulteriore felice seguito a Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno).

I poeti potranno presentare brani poetici di loro produzione, con a disposizione soltanto tre minuti per declamare i versi, tenendo conto che dovranno gestire al meglio la loro esibizione, non soltanto proporre testi di qualità.

La competizione prevede la partecipazione diretta del pubblico, perché l’essenza dello Slam Poetry è proprio quello della condivisione della poesia come esperienza, valorizzando nel contempo l’aspetto ludico dell’iniziativa.

Infatti il pubblico potrà esprimere il proprio gradimento, votando la poesia/esibizione al fine di selezionare il vincitore di tappa, che avrà quindi modo di accedere alla finale.

Sono in preparazione altre serate di spettacolo e cultura, come quella presentata sempre dalla coppia Claudio Braggio e Omid Maleknia il prossimo venerdì 20 novembre 2015, intitolata“RACCONTAMI UNA BUGIA” perché poeti e scrittori e teatranti saranno invitati a raccontare una fandonia ovvero a spacciarsi per quel che non sono, anzi a dare un saggio di  “Scrittura ad alta voce”, appunto.

Le serate saranno anticipate dalla “Cena dei Poeti e degli Scriptori sopra la Nebbia” (dalle ore 20,00 – quota di partecipazione quindici euro – necessario sia prenotare, sia segnalare eventuali gusti vegetariani – telefono 345-5623292).

Dall’ottobre 2011 si contano sino ad ora ben 64 serate in cui quasi 200 autori, tra poeti e scrittori e saggisti e cantautori e non solo, hanno calcato il palcoscenico dell’Isola Ritrovata, regalando emozioni, anche quando a tentarci erano dilettanti non proprio di talento, per fortuna alternati ad altri che hanno ricevuto davvero un dono da condivere