marc QSabato 21 novembre 2015, presso l’I. Marconi di viale Einaudi, si è tenuta l’inaugurazione del nuovo laboratorio 2.0  (Lab@2.0) realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.  All’evento erano presenti l’assessore alla Cultura del Comune di Tortona dott.ssa Marcella Graziano, l’assessore allo Sport Vittoria Colacino, il vice presidente della Fondazione dott. Rognoni, la prof.ssa Giovanna  Bianchi, i  giornalisti della stampa locale (Settegiorni, Panorama) e i rappresentanti d’Istituto della componente genitori. Presente anche il sig. Martini, genitore dell’alunno Alessandro Martini della classe 4 AM che ha contribuito, insieme al prof. Ghiglione,  alla progettazione dell’aula. Il Dirigente Scolastico, prof. Guido Rosso, ha pronunciato un breve discorso d’apertura  con il quale ha voluto sottolineare l’importanza  di un ambiente di apprendimento ispirato alle più moderne metodologie didattiche laboratoriali e di cooperative learning. Lab@2.0 coniuga, nella realtà didattica quotidiana, l’approccio esperienziale alla conoscenza ed il supporto informatico alla organizzazione dei saperi. Nell’aula scompare la cattedra e le postazioni di lavoro sono disposte per “isole” munite di notebook; la LIM prende il posto della lavagna tradizionale e apre nuovi  scenari e possibilità di insegnamento interattivo.

A titolo dimostrativo, la classe 3BS del Liceo delle Scienze Applicate, ha presentato un percorso multidisciplinare dal titolo : Il viaggio, folle volo della conoscenza (dalla letteratura italiana a quella inglese), realizzato in modalità Prezi, un’applicazione basata su cloud per presentazioni  con interfaccia utente a zoom. L’excursus tematico ha preso le mosse dall’attualità, con il riferimento al romanzo di G.Catozzella Non dirmi che hai paura, fino ai Viaggi di Gulliver di J. Swift, passando attraverso il “folle volo” dell’Ulisse dantesco e di quello joyciano.  Bravi e coinvolgenti i ragazzi  hanno saputo catturare l’attenzione dei presenti con un’impeccabile e chiara esposizione anche in lingua inglese.


25 novembre 2015

marc L