I Carabinieri della Stazione di Castellazzo Bormida hanno denunciato per ricettazione un cittadino albanese di 47 anni, pluripregiudicato, e un cittadino italiano di 17 anni, pregiudicato, entrambi di Alessandria.

A fine gennaio un uomo di Castellazzo Bormida denunciava il furto del telefono cellulare in uso al figlio avvenuto il giorno prima negli spogliatoi del campo di calcio di una squadra del posto mentre il giovane effettuava un allenamento. I militari iniziavano gli accertamenti e tramite il codice identificativo del telefono cellulare venivano estratti dei tabulati che evidenziavano l’utilizzo del telefono quello stesso giorno e i giorni successivi attraverso due schede SIM con numeri di telefono intestati rispettivamente al 47enne e al 17enne.


Per tale motivo, considerato che i due hanno utilizzato un telefono oggetto di furto, venivano denunciati all’Autorità Giudiziaria ordinaria e minorile per ricettazione.

27 novembre 2015