SABATO 17 OTTOBRE
Novi Ligure: al Museo dei Campionissimi con “Risate… da paura!”. In programma proiezioni accompagnate dalla musica dei solisti dell’Orchestra Classica di Alessandria. Inizio ore 21. Ingresso ad offerta.

 

Novi Ligure: fino 17 ottobre presso la sede municipale di via Giacometti 22, “Materia” mostra curata da Masimo Palazzi. Orario: Lunedì al Sabato, dalle 10-12 e dalle 17 alle 19,30


 

Novi Ligure:  fino al 10 gennaio al museo dei Campionissimi  in mostra la collezione di Giannetto Cimurri. Tra i pezzi più significativi, spiccano le biciclette appartenute ai grandi campioni delle due ruote come quelle di Costante Girardengo, Fausto Coppi, Learco Guerra, Eddy Merckx, Francesco Moser e Gianni Bugno. Non mancano altre “chicche”, come la maglia gialla di Gino Bartali e quella di Fausto Coppi. Orario: Venerdì 15-19; Sabato, Domenica e Festivi 10-19; altri giorni su prenotazione (IAT 0143.72585). Ingresso 7 euro.

 

Gavi: fino al 25 ottobre allo Spazio Arte in Corte Zerbo mostra person ale dell’artista Francesco Mian. Orario: da giovedì a domencia 16-19.

 

DOMENICA 18 OTTOBRE

 
Novi Ligure: Fai Marathon. Dalle ore 10:00 alle ore 17:00, con possibilità di accesso – la mattina – anche per le persone diversamente abili, si potrà trascorrere una domenica diversa, una maratona degli occhi e del cuore, riscoprendo frammenti di bellezza della nostra vita quotidiana, troppo spesso sconosciuti, passeggiando per le vie del centro storico (negozi aperti nel pomeriggio). Per questa domenica di festa non mancheranno le sorprese per i partecipanti. Verranno infatti organizzati eventi inaspettati e iniziative originali. A palazzo Spinola di Variana, in via Gramsci, alcune pasticcerie offriranno il loro contributo per imbandire due tavole con torte e frutta secondo il gusto settecentesco, in ricordo del pranzo e della cena consumati nel 1702 dal re di Spagna Filippo V di passaggio a Novi.Visite “musicate” con arie settecentesche in palazzo Spinola di via Marconi, grazie ai giovani allievi della scuola di musica Casella e – alle ore 16,00 – un piccolo concerto.A palazzo Durazzo, in piazza Dellepiane, saranno protagonisti alcuni inconsueti arredi d’epoca che faranno da cornice agli ambienti del piano nobile. Infine, visite guidate agli affreschi della chiesa di Sant’Andrea e agli ambienti, solitamente inaccessibili, della sacrestia della chiesa della Collegiata, nonché alla facciata di Palazzo Negrone.

 

 

Novi Ligure:  fino al 10 gennaio al museo dei Campionissimi  in mostra la collezione di Giannetto Cimurri. Tra i pezzi più significativi, spiccano le biciclette appartenute ai grandi campioni delle due ruote come quelle di Costante Girardengo, Fausto Coppi, Learco Guerra, Eddy Merckx, Francesco Moser e Gianni Bugno. Non mancano altre “chicche”, come la maglia gialla di Gino Bartali e quella di Fausto Coppi. Orario: Venerdì 15-19; Sabato, Domenica e Festivi 10-19; altri giorni su prenotazione (IAT 0143.72585). Ingresso 7 euro.

 

Francavilla Bisio: dalle 14.30 appuntamento con il merendone: caldarroste, frittelle, frittelle di mele, castagne al cioccolato e dolci a volontà. Non solo caldarroste su fuoco a legna, ma caldalesse inondate di cioccolato fuso (è un accostamento azzeccato tra castagne cotte al vapore dell’Azienda Bianchi di Portanova ed il Fondente Novi), le insuperabili frittelle (dolci e salate) affiancate da dischi di mele in pastella servite con cubotti di semolino dolce, waffel e ciuffo di panna, secondo la consolidata tradizione: torte e dolci delle Nonne. A queste ghiottonerie, immancabilmente si unirà il salato: piatto misto di salumi ma, soprattutto – a partire dalle 17,00 – i mitici Ravioli per chiudere la merenda ed anticipare la cena

 

Gavi: fino al 25 ottobre allo Spazio Arte in Corte Zerbo mostra person ale dell’artista Francesco Mian. Orario: da giovedì a domencia 16-19.

 

16 ottobre 2015