stazione novi ligure - QIl Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, il 2 ottobre scorso ha inviato una nuova comunicazione a Trenitalia chiedendo di risolvere definitivamente il problema del disturbo alla quiete pubblica provocato dai locomotori parcheggiati nelle vicinanze della stazione ferroviaria.

«Faccio seguito alle mie precedenti note – scrive il Sindaco – per segnalare nuovamente che sono pervenute ancora numerose lamentele da parte dei residenti di Via Garibaldi e Piazzale Divisione Acqui, in prossimità della linea ferroviaria, per la ripresa dei rumori dovuti all’accensione notturna dei locomotori. Situazione che per un certo periodo era stata debellata con lo spostamento degli stessi in zona meno abitata. Stante però il ripresentarsi delle criticità più volte evidenziate – sottolinea Muliere – sono a chiedere con sollecitudine un immediato intervento da parte Vostra che ponga fine a tale incresciosa situazione, dichiarando sin da ora la mia disponibilità ad un eventuale incontro di confronto e di discussione su tali problematiche con le parti interessate. Rimango in attesa di cortese e urgente riscontro, augurandomi la definitiva soluzione del caso».


5 ottobre 2015