rossa zorzi scyuola QDomenica 11 ottobre, in una splendida mattina di sole, nell’ambito della Festa del Quartiere “Cristo” di Alessandria, sono stati davvero in tanti ad assistere all’inaugurazione ufficiale della nuova Sezione della Scuola dell’Infanzia “Zanzi”, sulla piazza omonima.

L’evento si è presentato da subito come di quelli speciali e attesi da gran tempo. A rendere ancora più significativa la cerimonia c’era la Banda Civica Orchestra di Fiati “G. Cantone” di Alessandria (sponsorizzata per l’occasione da Carlo Menabò di Alessandria) che ha accompagnato le Autorità in un festoso tragitto per la via centrale del Quartiere, corso Acqui, fino a giungere in piazza Zanzi.


Qui, dopo il saluto e la deposizione della corona d’alloro di fronte al monumento ai Caduti posto sulla facciata della storica Scuola del “Cristo”, il flusso di cittadini — con bambini, famiglie, docenti accompagnati dalla dirigente scolastico reggente della Zanzi, Antonella Talenti, si sono concentrati di fronte al portone di ingresso della nuova Sezione della Scuola dell’Infanzia.

Il Sindaco della Città di Alessandria, Maria Rita Rossa, accompagnata dall’Assessore comunale al Sistema Educativo Integrato, Maria Teresa Gotta, ha sottolineato nel proprio intervento «l’impegno preso di fronte ai bambini del Quartiere per realizzare, come Amministrazione Comunale, d’intesa con la Dirigenza scolastica, tutti gli interventi necessari per giungere a questo momento inaugurale e per l’attivazione di un servizio educativo atteso da tempo dalla popolazione del “Cristo”».

«Oggi siamo qui — ha proseguito il Sindaco — per confermare la nostra determinazione ad avviarci verso la normalità, dopo un periodo complesso per la nostra comunità locale: lo stiamo facendo a piccoli passi, ma assolutamente convinti dell’importanza di realizzazioni e aperture di nuovi servizi come quello di oggi, che rappresenta il compimento di un’attenzione che tanti cittadini e tanti docenti e dirigenti scolastici hanno sentito negli anni scorsi. Tra questi desidero ricordare e ringraziare in particolare Giancarlo Patrucco, già dirigente scolastico anche della Scuola Zanzi, così come l’attuale dirigente reggente Antonella Talenti».

Lo squillo della Banda, con l’Inno d’Italia, ha quindi segnalato ai presenti il momento clou con il taglio del nastro da parte del Primo Cittadino.

Si è quindi entrati nell’edificio dove i presenti hanno apprezzato l’Inno dell’Accoglienza, un canto proposto dai bambini della Scuola dell’Infanzia, diretti dalle proprie insegnanti, che viene eseguito tutte le mattine per “iniziare bene la giornata”, con impegno e serenità.

A chiusura della cerimonia, il dirigente scolastico reggente Antonella Talenti ha salutato e ringraziato le autorità, le famiglie con i bambini e i tanti docenti convenuti — della Scuola dell’Infanzia e della Primaria, sia Zanzi che di altre Scuole cittadine — per l’evento così bene organizzato, sottolineando con soddisfazione come per la prima volta nella Scuola Zanzi «può essere attivato un progetto educativo caratterizzato dalla continuità e dalla “verticalità del percorso, dalla Scuola dell’Infanzia a tutte le sezioni della Primaria, in un unico plesso e con la più agevole condivisione degli obiettivi educativi da parte dell’intero corpo docente».