5 stelle - QC’era anche il M5S Tortona, all’evento ITALIA A 5 STELLE – IMOLA 2015, rappresentato da un folto gruppo di attivisti che, tra l’altro, si sono fatti “ambasciatori” dell’attività e degli obiettivi finora raggiunti dalla minoranza pentastellata nell’ambito dell’Amministrazione della nostra città.

Riportiamo di seguito alcune riflessioni scritte da Nicolò, che l’evento di Imola lo ha vissuto “da dentro” e non davanti alla televisione o leggendo le cronache scarne e asettiche (quando non tendenziose o false) che sono apparse sui giornali in questi giorni.


“Cos’è stata “Italia 5 Stelle”?
È stato ritrovarsi, come d’incanto, fra persone sorridenti, facce pulite, profumo di Futuro …Giovani, meno giovani, famiglie con prole e amici a quattro zampe al seguito … tutti accomunati da una sola volontà: l’Utopia!
Il sapere che un’Italia, non migliore, ma BELLA, è possibile, l’avere la piena consapevolezza che ognuno di noi, con la propria, seppur minima, ma importantissima partecipazione, può cambiare il corso della propria Storia e – di conseguenza – quella del mondo intero.
I diversi gazebo distribuiti per argomenti (Acqua, Microcredito, Rifiuti, Equitalia, Aziende etc.), per Regioni, per Istituzioni (Camera e Senato ed Europa), dove accedi e ti ritrovi ad avere tutte le informazioni relative a ciò che è stato già fatto e a ciò che c’è da fare con il contributo di tutti … ma proprio tutti!
Le Agorà organizzate su diversi palchetti, sui quali i nostri Ragazzi hanno avuto la possibilità di informare, di rendere più consapevole un Popolo … il Nostro.
L’Area Ristoro, dove tutto ciò che si poteva assaggiare era rigorosamente a “chilometri zero”, quanto altrettanto bio (e si sentiva), dove ti capitava di ritrovarti in fila con Di Maio, con Nuti, con Di Battista, o di vedere aggirarsi Toninelli con in un braccio il figlio e nell’altro il passeggino … dove tutto ciò che hai usato per pranzare (piatti, bicchieri, posate e tovaglioli) veniva poi smaltito nell’organico, perché concepiti e creati attraverso l’utilizzo di materiale compostabile.
Il ritrovarsi a chiacchierare, come se ci si fosse incontrati al bar con dei Parlamentari della Repubblica o d’Europa, con i nostri Sindaci, Consiglieri … con le nostre Istituzioni.
“L’enorme spiegamento” di Forze dell’Ordine … ovvero, qualche agente qua e la, che ti ritrovavi, in mezzo ai cittadini, ad ascoltare attento, da cittadino, ciò che i nostri Ragazzi ci facevano sapere dal palco.
E poi le auto blu e le scorte, i vitalizi, gli agenti in tenuta anti-sommossa, le transenne, le cariche …
… ah, ma questa è un’altra storia … non la Nostra!”

 Movimento 5 Stelle – Tortona 

23 ottobre 2015