carabinieri casale- QLusinghieri i risultati operativi conseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Casale M.to che, nell’ultima settimana, hanno tratto in arresto due persone (un pregiudicato casalese per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti ed un rumeno per furto in abitazione) nonché deferito in stato di libertà 4 soggetti (uno per reati attinenti gli stupefacenti, due per guida in stato di ebbrezza ed uno per reati in materia di armi).

 

In dettaglio:


I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile sono intervenuti in città, presso un condominio di Via Grani, ove erano stati segnalati rumori sospetti provenire dalle cantine. Giunti sul posto, sorprendevano Catalin ARTENE, rumeno35enne disoccupato e con precedenti di polizia, nell’atto di asportare generi alimentari dall’interno di una cantina, previa forzatura della porta d’accesso. Data la flagranza del reato e considerati i suoi trascorsi giudiziari, il soggetto veniva tratto in arresto. La refurtiva, consistente in alimenti e bevande, è stata subito restituita all’avente diritto. In mattinata il giudizio per direttissima.

I Carabinieri della Stazione di Ozzano hanno tratto in arresto Rino B. 41enne  il quale, controllato sulla SP 457 di Ozzano nel tardo pomeriggio a bordo della propria vettura, e sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di circa 50 gr. di haschisc. Operata altra perquisizione presso la residenza, venivano rinvenuti e sequestrati ulteriori gr. 8,7 della medesima sostanza e gr. 67,7 di marijuana, nonché due bilancini di precisione ed un coltello utilizzato per il taglio della “sostanza”. Il soggetto veniva quindi dichiarato in arresto e momentaneamente tradotto presso il domicilio in attesa di convalida. Il successivo 21.10.15, l’A.G. di Vercelli convalidava l’arresto disponendo la liberazione dell’uomo.

Altra operazione antidroga a Murisengo. I Carabinieri della locale Stazione, il 19.10.15, alle prime ore del mattino, hanno eseguito una perquisizione domiciliare alla ricerca di stupefacenti presso un’abitazione di Villadeati(AL). L’esito è stato positivo, poiché veniva rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di stupefacente del tipo “cannabis indica” costituito da infiorescenze, foglie parzialmente essiccate e foglie essiccate, per un totale di circa 2 kg. Sono stati quindi deferiti in stato di libertà A.M. L.59enne incensurata, casalinga, ed il figlio C.Z., 31enne incensurato.

I Carabinieri del NOR Aliquota Radiomobile, il 17 ed il 20 uu.ss. hanno deferito in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica, S.F., 25enne vercellese e M.A., 31enne di Ottiglio(AL), sorpresi alla guida delle rispettive vetture, il primo con un tasso alcolico di 1,54 g/l ed il secondo di 2,54 g/l. Le patenti sono state ritirate.

I Carabinieri della Stazione di Rosignano M.to, hanno invece deferito in stato di libertà S.G., 67enne pensionato di S.Giorgio, il quale, a seguito di un controllo alle armi detenute, è risultato possessore di una carabina dallo steso denunciata in altro luogo e non ridenunciata per cambio residenza. L’arma è stata sequestrata.

23 ottobre 2015