L'ospedale di Ovada

L’ospedale di Ovada

Cgil, Cisl e Uil territoriali hanno inviato una lettera al Sindaco di Ovada, Paolo Lantero, per esprimere preoccupazione sul tema legato alla salute dei cittadini e chiedere l’istituzione di un tavolo di confronto urgente.

“In considerazione della insufficiente chiarezza sul futuro della Sanità e Distretto nel territorio ovadase emerse
nell’intervento di Domenico Ravetti, Presidente della Commissione Sanità Regionale, che ha concluso i lavori del Consiglio Comunale aperto del 9 ottobre 2015, riteniamo importante proporre al Sindaco di Ovada – centro zona – un tavolo di confronto permanente  aperto a istituzioni, forze politiche, sindacali, associazioni, che nelle diverse competenze sentono quotidianamente i bisogni e le necessità dei cittadini in materia di salute e assistenza”.


“Siamo convinti – insistono – che questo strumento di maggiore partecipazione, nelle rispettive autonomie, possa aumentare l’informazione e il coinvolgimento delle persone in difesa dei Servizi Ospedalieri e del Distretto del territorio ovadase”.

18 ottobre 2015