Il palazzo delle poste dove è successo il fatto

Il palazzo delle poste dove è successo il fatto

E’ accaduto verso le 19,30 di martedì in corso Montebello 2 il palazzo sopra l’ufficio postale, e al momento in cui scriviamo (le 21,30 di martedì)  sul posto ci sono ancora i carabinieri della compagnia di Tortona che stanno verificando cosa sia potuto accadere.

I militari mantengono il massimo riserbo e non è possibile sapere se si tratta di un suicidio oppure di un omicidio.


Se quest’ultima ipotesi – come sembra – dovesse rivelarsi la più probabile si aprirebbero foschi scenari su tutta la vicenda, ma soltanto nella giornata di mercoledì, con ogni probabilità, i carabinieri potrebbero rilasciare qualche dichiarazione in merito.

Stando alle prime notizie in nostro possesso,un tortonese di 55 anni è stato trovato riverso a terra, cadavere, in un lago di sangue.

E’ stato il fratello a fare la macabra scoperta rientrando a casa per l’ora di cena: ha aperto la porta e lo ha trovati lì, riverso sul pavimento.

L’allarme è stato tempestivo ma quando l’ambulanza del 118 è giunta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo che – sempre secondo la prima sommaria ricostruzione – è morto dissanguato a causa delle ferite provocate da un coltello.

Il tortonese, infatti, aveva tagli in diverse parti del corpo.

Sembra che nell’appartamento non siano stati trovati segni di effrazione per cui: o si è suicidato accoltellandosi da solo oppure se trattasi di omicidio è stato ucciso da qualcuno che conosceva e ha fatto entrare.

Di più al momento non è possibile sapere. Spiace dover scrivere un articolo del genere, con possibili foschi scenari, ma i carabinieri, a cui abbiamo chiesto lumi stanno ancora verificando ogni ipotesi e non sono ancora stati in grado di darci conferme, ma vi terreno aggiornati sugli sviluppi della vicenda.

22 settembre 2015