L'assessore Davide Fara

L’assessore Davide Fara

Il Comune di Tortona ha convocato per domani, martedì 8 settembre, un nuovo Tavolo Tecnico, richiedendo la presenza di ARPA, ASL, Provincia e ENI, per analizzare le criticità e implementare le misure da mettere in atto, alla luce delle ultime risultanze dell’analisi sui campioni prelevati a seguito dello sversamento avvenuto per effrazione sulla rete dell’oleodotto.

In primo luogo, l’Amministrazione Comunale chiederà ad ENI di mettere in campo ulteriori risorse sia per quanto riguarda la squadra di esperti tecnici che di maestranze per la messa in sicurezza delle aree.


In secondo luogo, visto l’evolversi della situazione critica, richiederà che le attività di bonifica non vengano condotte secondo la procedura semplificata, ma bensì secondo quella ordinaria.

Preme, infine, sottolineare che le ordinanze emanate a titolo precauzionale di limitazione dell’uso dell’acqua dei pozzi sono rivolte soltanto a determinati pozzi che si trovano a valle dello sversamento.

Pertanto per non creare inutili allarmismi è necessario specificare che il fenomeno di inquinamento non ha intaccato in alcun modo le acque dell’acquedotto cittadino.

7 settembre 2015