aic carsera - ISabato 19 settembre alle ore 17 nella piazzetta antistante il municipio, con l’intervento di un pubblico numeroso e vario, si è inaugurato con una semplice cerimonia il XIV anno accademico de Ra Carsèra.

Dopo il saluto rivolto a nome dell’Amministrazione comunale dall’assessore Alessandra Sterpi, il presidente dell’A.I.C. Pietro Baldi ha evidenziato alcune novità: l’offerta di nuovi temi nelle conferenze, e di conseguenza l’intervento di nuovi relatori; l’inserimento di una rassegna teatrale con quattro spettacoli; il rinnovarsi di viaggi d’istruzione, tanto graditi da vedere spesso esaurirsi in breve tempo i posti disponibili.


La vicepresidente Annafausta Chiesa ha presentato i vari cicli di conferenze, sottolineando la varietà di argomenti, che cercheranno di soddisfare un ampio spettro di curiosità dei partecipanti. La segretaria Annabona Baldi, infine, ha elencato la serie di corsi e laboratori, vecchi e nuovi, che ormai da anni attraggono, non solo da Sale ma anche dal circondario, un numero costante di interessati e di appassionati, desiderosi di apprendere cose nuove, o semplicemente di coltivare in compagnia i propri hobby e la propria creatività.

Vivere country

L’Associazione Impegno culturale di Sale (Aic) ha allestito la 17esima edizione della ormai tradizionale mostra dei ricami nella splendida cornice della sala consiliare, fino al 26 settembre. Tema di quest’anno: “Vivere country”, che bene si inserisce nelle manifestazioni organizzate dall’Amministrazione comunale in occasione della II festa dell’agricoltura. Saranno esposti  ricami, quadri, ceramiche, decoupage che hanno per soggetto aspetti della nostra bella campagna. Tutti ci possono aiutare, mettendo a disposizione ricami e oggettistica a tema, oppure antichi oggetti in uso una volta in campagna.

Info: aicsale@yahoo.it – tel. 392.4267793 – 0131.845650

21 settembre 2015

aic carsera - Ljpg