Gianpiero Chiapparoli

Gianpiero Chiapparoli

Per la Volpedo Frutta la stagione ortofrutticola sta volgendo al termine. Rimangono ancora da collocare sul mercato le mele e piccole quantità di susine.

“Se non ci saranno problemi – dice Gianpiero Chiapparoli – contiamo di finire verso la metà di novembre come tutti gli anni. La produzione del 2015 è stata qualitativamente eccezionale. Il caldo estivo e la poca pioggia ci hanno consentito di collocare sul mercato un prodotto unico al mondo come sapore, profumo e dolcezza. Gli standard qualitativi sono stati ai massimi livelli su tutti i prodotti e la qualità ci ha consentito di avere un buon miglioramento dei prezzi di vendita. L’aspetto negativo della stagione è stata la scarsità di produzione su quasi tutti i prodotti. Lo straripamento del Grue dello scorso autunno ha completamente distrutto alcuni campi di fragole, pesche ed albicocche e seriamente danneggiati molti altri. Anche in altre zone non interessate allo straripamento del Grue, le forti piogge autunnali hanno causato la morte di interi frutteti per asfissia radicale. In questo fine anno ed all’inizio del prossimo, saranno necessari fortissimi investimenti dei nostri soci per ripristinare i frutteti perduti e la cooperativa sarà come sempre al loro fianco finanziando gli impianti.”


In sintesi la produzione 2015 è stata la seguente:

  • fragole 431         contro         q. 674         del 2014;
  • ciliegie 359         contro         q. 659         del 2014;
  • albicocche          962         contro         q. 1.484      del 2014;
  • pesche 9.438      contro         q. 10.300    del 2014.

 

25 settembre 2015