Qualcuno potrà obiettare che i film di Mission Impossible sono tutti uguali e che Tom Cruise e gli altri componenti del gruppo fanno sempre le stesse cose, ma criticare la serie, ormai giunta al quinto film sarebbe come criticare il James Bond degli anni sessanta e settanta.

Mission 2QMission Impossibile è tale perché l’eroe (Tom Cruise) riesce a fare qualsiasi cosa ma ha bisogno anche degli altri componenti del gruppo perché lavorano tutti insieme e solo così Ethan Hunt riesce a fare tutto quello che fa: si attacca ad un aereo in decollo, si getta all’inseguimento prima in auto, poi in moto,  va in apnea oltre tre minuti e fa mille altre cose.


Mission impossible è bello proprio per queste mirabolanti avventure al limite del realistico.

Il regista Christopher McQuarrie aveva già girato con Tom Cruise Jack Reacher – La prova decisivama stavolta come attrice femminile ha scelto l’attrice svedese Rebecca Ferguson (Hercules, il guerriero) perfettamente a suo agio nei panni dell’agente segreto.

Il film scorre veloce secondo la trama classica dei film di Mission Impossible con tanti effetti speciali, azione, per 130 minuti di grande adrenalina per un film assolutamente da vedere.

22 agosto 2015

mission L