cinghiale - QPasseggiando quotidianamente per le strade delle nostre bellissime colline tortonesi non posso fare a meno di assaporare i profumi ed i colori che queste sprigionano, in tutte le stagioni. A volte mi fermo ad ammirare panorami che non si possono descrivere ma solo vedere.

Colline dove pareggiano felici anche cinghiali e caprioli che se ne appropriano sempre più, ma c’è di peggio.


Purtroppo devo segnalare l’ignoranza e la maleducazione di molti che tappezzano i bordi strade con contenitori di bevande in cartone, vetro,
plastica ed alluminio e sacchetti di carta  con residui di panini e bibite.

A questa gentaglia vorrei ricordare che questi materiali si decompongono dopo alcuni decenni, quindi li lasciano anche ai loro figli e nipoti (e
spero che qualcuno li educhi al rispetto della natura e del prossimo).

Ricordo altresì che tutti quei contenitori colorati in verde, giallo, grigio e bianchi,  ben presenti a bordo strade, non sono componenti d’arredo ma bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Non lamentiamoci della pochezza e della quotidiana corruzione dei nostri politici della capitale, quasi non fa più notizia, cominciamo dalle piccole
cose per migliorare il nostro presente ed il futuro dei nostri figli.

Chi non rispetta il prossimo non rispetta neanche se stesso.
Cordialmente.

Attilio Deamici

11 agosto 2015