Il Governo non ha firmato il Decreto  per costruire la Centrale a biomasse di Casei Gerola, quella posta sul confine con il Comune di Castelnuovo Scrivia oggetto del ricorso al Tar perduto lo scorso anno.

“Il Decreto – dicono in paese – significa soldi, aiuti, soccorsi per realizzare un impianto che non solo non servirà a poco o  nulla nel computo energetico italiano, non risolleverà le sorti di chi è rimasto orfano delle bietole e aggraverà il già pesante carico ambientale innalzando il livello di inquinamento. Gli ex lavoratori dello zucchericio (circa 20) si sono visti scadere la cassa integrazione proprio il 30 giugno: con tutta probabilità non verrà più rinnovata perché vincolata alla realizzazione delle opere. In attesa dei soldi che si vorrebbero per Decreto i lavori sono fermi.”


5 luglio 2015

centrale biomasse - L