Due uomini e una donna stavano tranquillamente camminando in via Dante Alighieri, a Pontecurone quando il muro perimetrale di una casa, alto circa un paio di metri è crollato investendoli di mattoni e detriti.

E’ accaduto lunedì mattina poco dopo le 10,30 in via Dante Alighieri nel centro storico del paese.


Il muro quando era ancora integro - Foto tratta da Google maps

Il muro quando era ancora integro – Foto tratta da Google maps

La donna di circa 60 anni che abita in zona, a quanto pare stava gettando i rifiuti nel bidone della spazzatura che vedete nella foto grande in fondo all’articolo, mentre uno dei due uomini di circa 50 anni stava camminando, quando il muro è crollato e i due sono stati investiti solo marginalmente da mattoni e detriti anche perché hanno avuto la prontezza di riflessi di allontanarsi subito ed essendo distanti sono rimasti feriti solo lievemente.

Più grave e più sfortunato, invece, il secondo uomo, un pensionato di circa 80 anni che camminava rasente al muro che gli è crollato letteralmente addosso. L’uomo è stato investito dal crollo ed è caduto a terra quasi sommerso dai mattoni. E’ stato stato colpito soprattutto al braccio e alla mano.

Sul posto sono intervenute  le ambulanze del 118 che hanno trasportato le tre persone al Pronto Soccorso dell’ospedale di Tortona.

I medici hanno giudicato guaribili in pochi giorni l’uomo e la donna leggermente feriti dai detriti, mentre le condizioni del pensionato ottantenne sembrano più gravi soprattutto a una delle due mani che potrebbe aver subito lesioni gravi, in particolar modo il dito mignolo. Il pensionato è stato ricoverato presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Tortona con una prognosi di circa 40 giorni e sottoposto ad ulteriori esami..

Sul posto intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Tortona che hanno subito provveduto a rimuovere i detriti dalla strada, transennare la zona in cui si è verificato il crollo, avviando tutti controlli necessari.

Secondo quanto emerso il muro perimetrale della casa è crollato proprio mentre dall’interno del cortile si stavano effettuando lavori edili con un escavatore alla ricerca, a quanto pare, di un perdita d’acqua nel sottosuolo.

I lavori erano effettuati a circa due metri dal muro ma forse le vibrazioni o qualche intervento non consono ha provocato l’improvviso crollo del manufatto.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Pontecurone che hanno posto sotto sequestro il mezzo e avviato indagini per ricostruire con esattezza l’accaduto e individuarne le cause.

In via Dante Alighieri è anche intervenuto il sindaco Ernesto Nobile.

Il Comune provvederà  a chiudere la strada al traffico con un’apposita ordinanza nella quale si intimerà ai proprietari del fabbricato di rimuovere i detriti e provvedere a mettere in sicurezza la zona e ripristinare la situazione.

13 luglio 2015

Pontecurone - Via Dante Alighieri (Da google maps)

Pontecurone – Via Dante Alighieri (Da google maps)