scuola - QTutti i numeri del progetto didattico promosso da STABILO in esclusiva per il Piemonte Oltre 1.500 kit distribuiti nelle scuole, più di 600 elaborati realizzati per il concorso, 20 classi premiate e più di 700 insegnanti presenti ai seminari nel corso dell’anno scolastico appena terminato: cronaca di un successo piemontese

L’iniziativa didattica “Scrivo che è un piacere” promossa nelle scuole piemontesi da STABILO, azienda leader mondiale nel settore evidenziatura, colore e scrittura1 , ha ricevuto numerosi consensi nel corso dell’anno scolastico 2014/15. Il progetto ha registrato, infatti, ben 1.520 richieste di kit educativi che sono stati messi gratuitamente a disposizione da STABILO nelle Scuole dell’Infanzia e nelle prime 3 classi della Primaria della regione Piemonte.


Nel dettaglio, sono state raggiunte le classi delle province di Torino (625 kit distribuiti), Cuneo (212 kit distribuiti), Alessandria (178 kit distribuiti), Biella (159 kit distribuiti), Novara (138 kit distribuiti), Asti (107 kit distribuiti), Verbania (63 kit distribuiti) e Vercelli (38 kit distribuiti).

In provincia di Alessandria sono stati premiati la 2° B della Scuola Primaria A. Morbelli di Alessandria – insegnante Laura Patania e la 3° B della Scuola Primaria L. e G. Romano di Gavi (AL) – insegnante Silvana Fossati

Il progetto scuola “Scrivo che è un piacere” è nato con l’obiettivo di sostenere i bambini durante l’importante e delicata fase di apprendimento della scrittura e trasformare così la scrittura dei più piccoli in un gesto di ben-essere. Secondo una ricerca condotta da Dialego Ag in 3 Paesi europei nel 2010, infatti, la fatica di scrivere affligge l’80% dei bambini. Per prevenire tali problemi, ogni kit ideato da STABILO è stato accompagnato da una guida docenti, un opuscolo informativo per i genitori ed esercizi ludico-motori per aiutare i più piccoli a compiere con naturalezza i movimenti della scrittura. L’azienda ha reso inoltre disponibile sul sito www.stabilo.it una sezione apposita, ricca di consigli pratici e schede operative da utilizzare durante le lezioni, mentre le penne ergonomiche STABILO EASYoriginal, differenziate per mancini e destrimani, arricchiscono il kit come strumenti ideali per imparare un’impugnatura corretta e rilassata.

Nell’ambito del progetto educativo rientra anche lo speciale concorso “Scrivo che è un piacere”: per le classi, in premio 20 ricche dotazioni di prodotti STABILO per un totale di 10.000 €, da conquistare sulla traccia della proposta “Ti scrivo che è un piacere… dal mio Piemonte”, una bella occasione per far raccontare ai bambini il rapporto con il proprio territorio, attraverso un gesto grafico che nasce come autentica espressione di affetto per l’ambiente in cui vivono.

A valutare gli oltre 600 elaborati pervenuti, una giuria qualificata composta da Magda Borsani, marketing and communication manager STABILO Italia, Alessandra Micheli, docente grafologa, Barbara Manera, presidente dell’associazione culturale Il Dono di Theuth, Bruno Spinoglio, titolare della Cartoleria Bruno di Torino e Chiara Amati, giornalista della rivista Insieme, unica rappresentante della stampa nazionale, che si è riunita lunedì 22 giugno per valutare le opere dei piccoli artisti in base a criteri di originalità, aderenza al tema e abilità creative.

25 giugno 2015