Aulo Chiesa e Stefano Bonafede che si sono occupati del'organizzazione della parteciapzione ad Expo

Aulo Chiesa e Stefano Bonafede che si sono occupati del’organizzazione della partecipazione ad Expo

Che fine hanno fatto le decine di migliaia di euro che i Comuni del Tortonese hanno versato ad Artinfiera, per partecipare all’Expo?

Non sappiamo quanto l’Associazione abbia ricevuto dai Comuni che hanno aderito all’Expo, ma di sicuro per stessa ammissione dell’assessore alla cultura del Comune di Tortona Marcella Graziano, il comune ha versato a favore dell’associazione di San Sebastiano Curone, 7.428 euro e a che titolo non si sa bene, visto che l’affitto e la realizzazione dello stand all’ Expo, li ha pagati la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, i rimborsi per gli ambasciatori e la brochure sono stati carico del Comune di Tortona.


E allora, come sono stati impiegati questi, e tutti gli altri soldi pubblici che dovrebbero aver versato gli altri Comuni della zona che hanno aderito al progetto visto (1 euro per abitante era l’accordo) visto che di pubblicità ad expo non è stata fatta e altre spese non sappiamo se ci sono state?

Non ci risulta che Artinfiera abbia organizzato finora altri eventi per expo coi soldi pubblici, quindi cosa ha fatto finora?

Siccome si tratta di denaro proveniente dalla tasche dei contribuenti, sarebbe bello, che chi lo amministra almeno effettuasse un resoconto.

Cogliamo l’occasione  per evidenziare che nel mese di dicembre in un convegno che si svolse alla sala della Fondazione (di cui le immagini) venne  presentata la bozza delle iniziative che avrebbero dovuto essere realizzate per l’expo: sono passati quasi 6 mesi, l’expo è iniziato, ma Artinfiera non ha mai comunicato nulla al riguardo, senza mai giustificare niente sul suo operato, per quella che è, a quanto pare, una totale mancanza di trasparenza nei confronti della popolazione.

2 giugno 2015

I relatori al convegno di dicembre alla sala della Fondazione

I relatori al convegno di dicembre alla sala della Fondazione