giunta QCon una settimana di distanza e dopo la bocciatura di oltre mille tortonesi (quelli che hanno risposto al nostro sondaggio sull’operato svolto giudicando insufficiente l’attività svolta da Bardone & Soci) , la Giunta Comunale di Tortona con a capo il sindaco Gianluca Bardone, oggi, mercoledì, alle 18,30 ha tenuto una conferenza stampa in cui ha deciso di rendere nota tutta l’attività svolta nel suo primo anno di mandato.

Come primo organo di informazione del Tortonese, nell’ambito della trasparenza che ci contraddistingue, abbiamo deciso di pubblicare integralmente tutta la lunghissima relazione che troverete alla fine dell’articolo, in modo che chiunque possa leggerla: si tratta di ben 83 diverse iniziative tutte molto lodevoli e alcune davvero importanti, peccato però che, come abbiamo già scritto una settimana fa, non ce ne sia nessuna che riguardi il futuro di Tortona.


E per futuro intendiamo lo sviluppo economico della città, qualcosa che possa invertire la tendenza e fornire delle prospettive ai nostri giovani, che sono costretti ad emigrare per trovare lavoro.

Fa specie che né il sindaco Bardone, né l’assessore preposto Marcella Graziano abbiano, non diciamo realizzato, ma nemmeno abbozzato qualche proposta, e neppure qualche timida idea per valorizzare Tortona da questo punto di vista.

Basta scorrere il lungo elenco degli interventi come abbiamo fatto fatto noi e non troverete nulla. L’assessore Graziano, poi sembra abbia solo la delega della cultura: solo mostre, mostre e ancora mostre. Di commercio, industria, artigianato, agricoltura neanche lo straccio di una iniziativa.

Eppure molti tortonesi hanno votato Bardone proprio perché speravano in un rilancio della città.

In che modo provare a risollevare Tortona? In tempi non sospetti cioè alcuni mesi fa lo abbiamo anche suggerito: convocare i grandi industriali tortonesi e sedersi davanti a un tavolo con un progetto di rilancio turistico ed economico e chiedere se e quanto erano disposti ad investire.

Era un’idea come un’altra, la prima che ci è venuta in mente, ma questa Giunta, purtroppo, a quanto pare, non solo non ha idee, ma non è neppure capace a prendere spunto da altre.

Peccato!

Angelo Bottiroli  

17 giugno 2015 

 

Resoconto del primo anno di mandato: 12 mesi di lavoro al servizio della Città 

 Questo documento sintetizza il primo anno di attività del Sindaco Gianluca Bardone e della Giunta del Comune di Tortona.

Per rendere la relazione di facile ed immediata lettura, si sono suddivisi gli argomenti sulla base delle deleghe assegnate agli Assessori.

Un anno di attività rappresenta il 20% dell’intero mandato, ma è anche risaputo che i primi 12 mesi di attività richiedono un maggiore sforzo, sia dal punto di vista conoscitivo, che organizzativo, per porre le basi per la realizzazione dell’intero programma.

 

BARDONE GIANLUCA proclamato Sindaco della Città di Tortona il 9 giugno 2014, deleghe:sanità, polizia, viabilità, sicurezza, protezione civile, politiche giovanili, rapporti con i comuni, controllo di gestione, comunicazione.

Fin dai primi giorni dopo l’insediamento a Palazzo Comunale è apparsa chiara la necessità di dover intervenire prioritariamente per la salvaguardia dell’Ospedale cittadino e del mantenimento degli attuali servizi erogati. Per far ciò Tortona ha dovuto riappropriarsi del ruolo di capofila tra i 40 Comuni del circondario ed avviare un lavoro in sinergia con gli altri Sindaci del territorio a salvaguardia degli interessi primari dei cittadini (Ospedale – mantenimento presidio Polfer presso la Stazione di Tortona – Sicurezza).

 

OSPEDALE – Per quanto riguarda le azioni poste in essere per la difesa dell’Ospedale cittadino, dopo un Consiglio Comunale aperto, che ha visto ampia partecipazione di pubblico e dal quale è scaturito un documento nel quale si chiedeva alla Regione Piemonte di rivedere la propria deliberazione relativa all’adeguamento della rete ospedaliera, in quanto penalizzante per Tortona, a fronte del silenzio della Regione stessa, a gennaio si procedeva con il ricorso al TAR condiviso con i Sindaci del Tortonese e con il Comitato Uniti per Tortona.

Si è in attesa di conoscere il giudizio di merito del TAR, il prossimo 18 giugno.

Sempre in merito all’Ospedale, ad aprile, è stato presentato l’esposto alla Procura della Corte dei Conti per possibile danno erariale conseguente alla chiusura del Punto Nascite avvenuta nel 2013, cui ad oggi non è pervenuto alcun riscontro.

INPS – L’estate scorsa si è tentato, in accordo con i Sindaci del tortonese, di ribaltare la decisione già assunta dall’INPS di chiudere gli Uffici INPS di Tortona, che rappresentavano un importante punto di appoggio per il bacino d’utenza del vasto territorio tortonese. Obiettivo primario dell’Amministrazione Comunale è stato rivolto a garantire il mantenimento dei servizi, individuando anche uno spazio più ristretto, in cui però due figure professionali INPS avrebbero dovuto garantire l’erogazione dei servizi per almeno due anni. E’ apparso però chiaro che la decisione assunta con Determinazione del Commissario INPS non era reversibile e gli Uffici sono stati chiusi lo scorso marzo.

POLFER – Analogamente si è intrapresa una fitta corrispondenza epistolare e avviato una serie di incontri per la tutela e conservazione del Presidio Polfer presso la stazione di Tortona, che, nelle primarie intenzioni del Ministero avrebbe dovuto cessare l’attività fin da inizio anno 2015. Ad oggi però il presidio è ancora attivo e grazie all’eccellente lavoro svolto dal Comandante locale e dai suoi collaboratori rappresenta un utile strumento di cooperazione per la sicurezza pubblica.

SICUREZZA – La sicurezza pubblica è stato l’altro tema prioritario che il Sindaco Bardone si è trovato ad affrontare, in particolar modo nel periodo di fine anno, quando il territorio tortonese ha vissuto un incremento dei furti in abitazione. In tali circostanze ha ritenuto utile attivare il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, da cui sono scaturite una serie di indicazioni utili, nonché l’importante dispiegamento di uomini e mezzi sul territorio. Il Comune di Tortona ha organizzato un incontro pubblico, alla presenza del Comandante della Stazione Carabinieri e del Comandante della Polizia municipale, per fornire importanti suggerimenti alla popolazione al fine di collaborare in sinergia con le Forze dell’Ordine, per cercare di contrastare il problema, senza correre rischi per l’incolumità dei cittadini stessi. Inoltre si è provveduto ad intensificare la videosorveglianza, attivando un nuovo servizio che permette di monitorare i mezzi in entrata ed uscita alle porte della città.

PROTEZIONE CIVILE – Le competenze di Protezione Civile a livello provinciale, sono passate dopo circa una ventina di anni, con la legge 100/2012, dalle Province alle Prefetture. Quest’ultima alla fine dell’estate scorsa ha sollecitato l’unificazione del COM della Comunità Montana Terre del Giarolo, in liquidazione, con il COM di Tortona, per cui, giusto un paio di settimane prima dell’emergenza alluvionale dell’autunno 2014, i Comuni facenti parte del COM di Tortona sono pressochè triplicati.

Nonostante ciò, entrato a regime il sistema delle comunicazioni, grazie alla collaborazione dei volontari e al lavoro dei Settori la macchina si è mossa efficientemente per limitare i disagi ai cittadini e successivamente aiutare le aziende a risollevarsi nel più breve tempo possibile. Importante anche il lavoro effettuato per consentire ai privati e alle aziende di accedere alle domande di contributo per i danni alluvionali subiti.

Sempre in occasione dell’alluvione è stata avviata una riorganizzazione dei servizi espletati sia dalla Protezione Civile che dalla Polizia Locale, riorganizzazione effettuata per offrire sempre il miglior servizio alla città e con l’intento di ottimizzare il lavoro d’equipe. Inoltre si è provveduto a delegare, per le sue competenze in materia, il consigliere Chiandotto, a coadiuvare il Sindaco nell’esercizio delle funzioni di protezione civile, nelle attività di raccordo e coordinamento con organismi e istituzioni di protezione civile, anche all’interno del Comitato Comunale di Protezione Civile.

MEF – Predisposizione, in collaborazione con tutti i Settori interessati, delle controdeduzioni alla relazione trasmessa al Comune di Tortona a seguito della verifica ispettiva effettuata dal Ministero dell’Economia e Finanze all’epoca della precedente Amministrazione. Invio delle controdeduzioni, ad oggi prive di riscontro.

ISOLA PEDONALE VIA EMILIA NORD – In fase di studio l’ampliamento dell’isola pedonale in Via Emilia Nord, anche in un’ottica di valorizzazione dei principali monumenti della Città, tra cui Palazzo Guidobono e la Biblioteca Civica.

REGOLAMENTO CAMPO NOMADI – In fase di aggiornamento e revisione il Regolamento del campo nomadi, attualmente vigente ed approvato dal Consiglio Comunale il 19/04/2000.

 

GRAZIANO MARCELLA deleghe: Politiche culturali, associazionismo culturale, mostre e promozione della città, turismo, eventi e manifestazioni locali, commercio, industria, artigianato, agricoltura, istruzione e assistenza scolastica, rapporti con l’università, URP.

– EXPO 2015:

  • Compartecipazione nella definizione del progetto, predisposizione del materiale per la sua presentazione
  • coinvolgimento dei comuni e delle associazioni, organizzazione incontri nella fase di avvio.
  • Ideazione e progettazione delle modalità di gestione dello spazio espositivo. Ricorso a giovani del territorio come ambasciatori.
  • Progettazione e gestione del corso preparatorio per gli ambasciatori. Gestione delle presenze (tranne i pagamenti ed i permessi). Attuazione del progetto di coinvolgimento dei giovani tortonesi (inteso come territorio) a presidiare lo stand ad EXPO, investendo nei giovani e offrendo loro un’importante occasione di crescita professionale e personale
  • Supporto per il reperimento dei materiali per la realizzazione della Wunderkammmer.
  • Redazione dei testi della GUIDA DEL TERRITORIO (in Italiano, già disponibile ed in inglese a disposizione a breve). Individuazione della società per l’impaginazione grafica e per la stampa.
  • Collaborazione con Artinfiera nel ricercare la partecipazione dei Comuni e delle Associazioni del Tortonese all’iniziativa, organizzazione incontri con i partner del progetto fino a conclusione dell’allestimento della Wunderkammer (stand a EXPO).
  • Collaborazione nella gestione della fase espositiva.

FIORI, FRUTTI E FUORI TUTTO – Organizzazione della prima edizione di “Fiori, frutti e fuori tutto – Sbarazzo di Primavera” per le vie del centro storico cittadino, manifestazione sponsorizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, da diversi commercianti, coordinata dall’Associazione Commercianti e patrocinata dal Comune di Tortona.

CANTARA CATANAJ – Organizzazione tipica rassegna annuale, in tre appuntamenti, di mercatino d’antiquariato locale.

– SITO WEB VIVITORTONA: nuova veste grafica e versione mobile del sito di promozione turistica del territorio Tortonese con approntamento della versione in inglese delle news. (avvio il 1° maggio 2015)

SANTA CROCE 2015 -Per tre giorni consecutivi, il 9,10 ed 11 maggio il centro storico e le zone limitrofe hanno ospitato bancarelle, mostre, spettacoli ed esposizioni.

In particolare: mostra pittorica dell’artista tortonese Angelo Monachello, rappresentazione di burattini della Compagnia Walter Broggini, concerto curato dall’Associazione Amici della Musica che ha ospitato artisti della Scala di Milan, impegnati in un concerto “Quartetto d’archi della Scala” e “Fiati della Scala”.

– ASSAGGIATORTONA E DINTORNI 2015 – Fine settimana ricco di eventi quello dedicato ad AssaggiaTortona, manifestazione nata nel 1996 dalla volontà della Società Storica Pro Iulia Dertona che ha visto nei prodotti tipici della nostra zona un’efficace occasione di promozione e di crescita del territorio. Questo evento, ormai entrato nella tradizione tortonese e realizzato grazie al sostegno economico delle Banca Regionale Europea e della Camera di Commercio di Alessandria, intende salvaguardare e promuovere le tipicità eno-gastronomiche locali, di cui il nostro territorio è ricco.

L’edizione 2105 si è arricchita di importanti eventi di intrattenimento e band musicali di successo.

– 1814-2014 ARMA DEI CARABINIERI – Bicentenario della fondazione – Mostra allestita presso la Biblioteca Civica dal 22 novembre 2014 al 28 febbraio 2015 sui 200 anni di storia e valori a Tortona.

– I TORTONESI E LA GRANDE GUERRA – Mostra documentale, realizzata in collaborazione da Comune di Tortona, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e Società Storica Pro Julia Dertona, nell’ambito delle celebrazioni del Centenario. Materiale esposto: quello custodito nell’Archivio Storico e nelle Biblioteca Civica o reperito presso associazioni e cittadini che hanno volontariamente messo a disposizione della collettività documenti ufficiali e privati.

– SAN MARZIANO 2015 – Alle celebrazioni religiose hanno fatto da corollario alcuni significativi appuntamenti culturali, pensati per offrire un approfondimento storico attorno al culto del santo patrono. Presso la Biblioteca civica conferenza di Giuseppe Decarlini e don Maurizio Ceriani su “Un vescovo giunto dalla corte reale. Giseprando e lo sviluppo del culto di S. Marziano” e laboratori educativo-didattici con letture su “San marziano, il difensore della Città”.

– CELEBRAZIONI 70° ANNIVERSARIO LIBERAZIONE – Le celebrazioni a Tortona del 70° anniversario della Resistenza e della Guerra di Liberazione hanno previsto:

– 18 aprile: presso la Sala Conferenze della Cassa di Risparmio di Tortona, dove il Senatore Daniele Borioli ha tenuto una conferenza sul tema “Il 70° della Liberazione nel passaggio tra le generazioni”;

– 25 aprile: celebrazione della Santa Messa, corteo per le strade cittadine, cerimonia con deposizione della corona d’alloro al monumento dei caduti ai Giardini di Corso Leoniero, saluto del Sindaco Bardone Gianluca, intervento del Presidente ANPI Sez. di Tortona Prete Riccardo e orazione ufficiale tenuta dall’On. Senatore FORNARO Federico.

 

-ALLA RICERCA DELL’ETERNO – Inaugurazione, nell’affascinante contesto dell’Abbazia di Rivalta, della mostra “Alla ricerca dell’Eterno”, esposizione di Icone russe ed esposizione del ciclo “L’Apocalisse” di Giuseppe Papetti, in collaborazione tra Comune di Tortona, Diocesi e Parrocchia di Rivalta Scrivia, visitabile per tutto il periodo di Expo 2015.

– DA PAMPALUGHINO E TASCONE A CIPI’ – Inaugurazione a Palazzo Guidobono di una mostra dedicata all’arte dei burattini “Da Pampalughino e Tascone a Cipì”, ovvero un percorso che abbraccia un secolo di storia del teatro di burattini e marionette, che vuole essere un omaggio al Teatro di Figura italiano degli anni 1950-1970 e agli straordinari autori che hanno caratterizzato il passaggio dalla tradizione alla modernità di questo genere artistico.

L’esposizione è stata realizzata dall’Associazione Peppino Sarina – Amici del Burattino, con il patrocinio del Comune di Tortona e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.

– DALLA TERRA ALLA TAVOLA UN ASSAGGIO DI STORIA LOCALE – In concomitanza con l’evento internazionale EXPO 2015 di Milano (maggio-ottobre), l’Amministrazione Comunale di Tortona, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, la Diocesi, la Società Storica Pro Iulia Dertona, ha realizzato a Palazzo Guidobono un’esposizione storico-archeologica ed artistica, per promuovere la conoscenza del patrimonio culturale locale legato al tema della Terra, della coltivazione dei suoi prodotti, delle storie di cibo e della tavola.

BIBLIOTECA CIVICA – Particolare cura e attenzione alle attività della Biblioteca Civica che durante l’anno scolastico ha visto la partecipazione di circa 4500 studenti coinvolti nei vari laboratori e progetti educativo-didattici.

STAGIONE TEATRALE – Comprensiva di prosa, musica e teatro ragazzi, burattini dell’Associazione Sarina e attività delle Associazioni culturali cittadine.

ACCADEMIA DI MUSICA LORENZO PEROSI – Attività, corsi e laboratori anche per le scuole.

– PALAZZO GUIDOBONO: adozione di una delibera di indirizzo con la definizione del nuovo futuro assetto del palazzo che prevede (in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, UBI Banca Regionale Europea, Associazione Peppino Sarina – che già gestisce i propri spazi), la realizzazione di:

◦          museo Archeologico;

◦          esposizione permanente dedicata a Sarina ed al burattino, con laboratorio per grandi e piccini;

◦          sezione permanente dedicata alla Pittura Tortonese (non divisionista)

◦          area per esposizioni temporanee.

Istanza di Finanziamento a valere sul bando annuale della Compagnia di San Paolo per contributo a fondo perduto per interventi manutentivi presso Palazzo Guidobono  come futura sede museale.

 

GIANLUCA SILVESTRI deleghe: assistenza, famiglia, politiche della terza età, rapporti con il volontariato sociale, associazionismo socio-sanitario, lavoro ed occupazione, formazione, sussidiarietà, scambi di cooperazione e relazioni internazionali in ambito giovanile.

 

– SERVIZIO CIVILE 2015 – Bando per il Servizio Civile Nazionale Volontario presso il Comune di Tortona, che consiste in n. 20 posti complessivi, da svolgersi presso i servizi educativi – Casa dei Bambini e Asilo Nido, la Biblioteca comunale – Area culturale, Il Palazzo Comunale e Lo Chalet Castello – Area politiche giovanili e la RISS Kora Kennedy di Via Barabino – interventi con gli anziani + 4 che si sono aggiunti al progetto garanzia giovani.

 

– ERASMUS + – L’Agenzia Nazionale Giovani ha approvato la realizzazione del seminario NO PLAN(ET) B a Tortona finanziandone la relativa spesa, nell’ambito del programma Erasmus +. Si è trattato di un seminario rivolto youth worker per formare all’educazione ambientale adolescenti e giovani provenienti da diversi paese europei. L’Equity proget sul tema dei ditti umani e Space due sulle culture giovanili. Progetti finanziati dalla comunità Europea che coinvolge decine di giovani Tortonesi nelle Attività di promozione del tema giovanile Europeo.

Rilevanti altresì sei progetti svolti in paesi Europei dai nostri ragazzi nell’ambito della mobilità dei giovani in Irlanda, Irlanda del Nord, due Spagna, Cipro, Slovenia e Finlandia.

– Progetto Buddy di collaborazione con le scuole di mutuo aiuto per il recupero scolastico

– CENTRO GIOVANI – laboratorio di co-progettazione centro giovani con i rappresentanti delle realtà associative giovanili con protagonista lo chalet castello quale luogo deputato ai giovani per la creazione, anche attraverso la sperimentazione, di un progetto sostenibile percorribile di rigenerazione del Parco.

– PERCORSI LAVORO 2015 – Il Comune di Tortona, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, ha realizzato due bandi relativi al Percorso lavoro. Uno finalizzato a realizzare tirocini formativi e di orientamento presso imprese locali e propone un percorso integrato, finalizzato al trasferimento di competenze spendibili nel mercato del lavoro, assicurando ai destinatari un contatto diretto con le realtà produttive locali e garantendo loro reali e valide esperienze lavorative. Il progetto si propone di agevolare le scelte professionali dei giovani e illustrare le peculiarità dei vari settori in cui può esercitarsi il lavoro: artigianale, commerciale, industriale, terziario. L’altro finalizzato all’accesso a 15 tirocini formativi di inserimento e reinserimento per inoccupati/e o disoccupati/e, iscritti/e al Centro per l’impiego di Tortona.

Attivazione con la rete del GOPIL gruppo operativo per il lavoro (gestito dal centro per l’impiego) tavolo di coordinamento degli attori di promozione del lavoro che permette il lavoro di rete, lo scambio di utili informazioni, la creazione di progetti atti a sviluppare l’occupazione attraverso la ricerca di finanziamenti

– Progetto Alternanza scuola lavoro. Studenti del quarto coinvolti in formazione lavoro nei periodi estivi 20 giovani coinvolti selezionati dalle scuole.

– Supporto all’orientamento progetto GARANZIA GIOVANI per orientamento NIT in collaborazione CENTRO PER L’IMPIEGO.

– POLITICHE ABITATIVE – Ritenendo che la casa sia un bene primario da salvaguardare, essenziale alla vita e al benessere della famiglia è stato rinnovato e sottoscritto l’Accordo Territoriale per il Territorio del Comune di Tortona, stipulato tra le Organizzazioni della Proprietà (APPC, ASPPI, Confedilizia, UPPI) e le Organizzazioni Sindacali degli Inquilini (SICET, SUNIA, UNIAT), per l’applicazione, sul territorio amministrativo del Comune di Tortona, dei contratti agevolati.

  1. 11 alloggi edilizia residenziale popolare in piazzale Piemonte (impegno di avvio per giugno da atc)

Questa misura ha permesso al Comune di Tortona, che è riconosciuto quale Comune ATA (Alta Tensione Abitativa), di aderire ai Bandi regionali per il “Fondo morosità incolpevole”, e per le “Agenzie sociali per la locazione”, da cui deriveranno contributi a sostegno delle politiche della casa”.

Trattasi di un compromesso che soddisfa le esigenze abitative dei proprietari e dei conduttori di immobili, per la stipula di contratti a canone controllato che sperimentano nuove formule di sgravi fiscali che permettono di calmierare i canoni di affitto senza gravare sui proprietari. Un percorso da condividere con l’Amministrazione comunale che dimostrerà sensibilità nei confronti di questi contratti concertati con i principali sindacati.

– CONSULTA VOLONTARIATO ATTIVA e PARTECIPATIVA – Organizzazione seconda edizione di “Giochi sotto la Torre”, manifestazione promossa e sponsorizzata dal Comune di Tortona, dalla Consulta delle Associazioni di Volontariato (CAV), dalla Fondazione CRTortona, dalla Polisportiva Derthona e dal Rotary Club di Tortona. Progetti di promozione sociale prevenzione alcol, ludopatia fatti in collaborazione con il cav.

Progetto di promozione del volontariato nelle scuole attivato da AVO da svolgere nelle quarte superiori delle scuole secondarie locali.

Rinnovo ed attivazione convenzione con Associazione AVA per manutenzione e valorizzazione Parco dello Scrivia, con relativi progetti ed attività ludica e partecipativa.

– WELFARE DI COMUNITA’ O “SECONDO WELFARE”: Avvio promozione metodi atti a rigenerare le risorse ormai in crisi e mantenere, ciò nonostante, i servizi ai nuovi ed emergenti bisogni. E’ stata avviata una procedura “osservatorio di comunità” per cercare di promuovere la correlazione sistemica tra i diversi attori del sociale: Pubblico (comuni del tortonese, ASL, CISA, centro per l’impiego) Privato, Terzo settore, Mondo cooperativo, Sindacati, Associazionismo e vengono coinvolti nell’osservatorio di comunità in avvio per giugno operativo per settembre.

– UFFICIO PROGETTI EUROPEI:

Attivazione tramite il CISA di un ufficio progetti Europei con particolare riferimento al lavoro e a tutta la funzione sociale con Personale esperto in progettazione e found raising Europea. Si provvede a costruire ed attivare progetti europei qualificati che coinvolgono tutto il nostro territorio ed il nostro terzo settore.

–   CASA ALBERGO Kora Kennedy Sada: ATTIVAZIONE DIURNO integrato n. 10 posti per rispondere alle nuove esigenze famiglia – anziano.

–   ASILI NIDO: comitato di gestione attivo e partecipato; studio di rigenerazione Asili nido e servizi per l’infanzia per garantire flessibilità e risposte qualificate alle diverse e nuove esigenze della famiglie rendendo possibili i servizi.

 

COLACINO VITTORIA deleghe: sport, associazionismo sportivo e ricreativo, personale, pari opportunità e tutela femminile, tempi e orari della città, servizi demografici, gestione reti informatiche e telematiche, innovazione e e-governance, tutela e valorizzazione faunistica, iniziative di promozione del territorio in ambito nazionale ed internazionale, decentramento e frazioni.

Pari Opportunità

 SETTIMANA CONTRO IL RAZZISMO – Nell’ambito della Settimana di Azione contro il Razzismo, promossa dall’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) del Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, a Palazzo Comunale, per l’occasione drappeggiato di arancione, si è tenuta un Incontro-conferenza: “Accendi la mente, spegni i pregiudizi. La convivialità delle differenze – Storie di accoglienza ed integrazione”.

DIFESA DONNA – Prende il via la terza edizione del corso Difesa Donna Derthona, iniziativa che l’Assessore Colacino ha ritenuto utile sostenere anche quest’anno, con il patrocinio non oneroso del Comune di Tortona, al fine di promuovere e diffondere la cultura della prevenzione delle situazioni di rischio e tutelare la sicurezza e l’incolumità delle donne.

ADESIONE A “CODICE VIOLA” – Progetto di rete contro la violenza sulle donne con l’Associazione Medea di Alessandria.

 

Tutela e valorizzazione Fauna Selvatica

– monitoraggio presenza cinghiali in area urbana e individuazione di camminamenti e luoghi di rifugio capi stanziali. Incentivate azioni di pulizia e disboscamento aree incolte.

Piccioni tutelati dalla normativa regionale e nazionale come fauna selvatica anche in ambito urbano. Anche in questo caso sono state intraprese azioni atte a sollecitare la pulizia da parte dei proprietari degli edifici e delle aree dove si annidano escrementi che potrebbero compromettere la salubrità e l’igiene dei luoghi.

-FRAZIONI – Attenzione alle istanze e richieste degli abitanti delle frazioni, costantemente monitorate attraverso sopralluoghi e rilievi effettuati in loco.

– PERSONALE

MEF: predisposizione del documento di risposta ai rilievi sollevati dal MEF.

– Revisione della pianta organica al fine di razionalizzare e riorganizzare gli uffici per una riqualificazione dei servizi erogati.

– Approvazione Ciclo delle performance e sistema di misurazione e valutazione delle performance per l’introduzione di un nuovo criterio di valutazione dei dipendenti e dirigenti, assicurando elevati standard qualitativi attraverso la valorizzazione dei risultati e della performance organizzativa ed individuale.

– SPORT

–Realizzazione della prima edizione della festa dello Sport nella Città di Tortona denominata “Sport è vita”, che si è tenuto dal 12 al 14 giugno scorsi, grazie alle sponsorizzazioni che hanno permesso lo svolgimento anche di importanti eventi collaterali nelle tre serate.

– Attenzione agli impianti sportivi comunali, alla loro riqualificazione e alle relazioni con le associazioni sportive della Città di Tortona.

– INIZIATIVE DI PROMOZIONE DEL TERRITORIO IN AMBITO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE

– Incontro con la delegazione cinese gemellata con la Città di Tortona auspicando un maggior collegamento tra le due città, in particolare per               quanto riguarda la possibilità di investimenti sul nostro territorio.

  

FARA DAVIDE deleghe: lavori pubblici, patrimonio, territorio e ambiente.

Settore Territorio e Ambiente:

 – OSSERVATORIO AMBIENTALE COMUNALE – Nel mese di novembre ha preso vita l’Osservatorio Ambientale, come era enunciato dalle prime pagine del programma di mandato, questo organo svolge una funzione di raccordo tra i cittadini e l’amministrazione comunale e le relative commissioni consiliari, sul tema della salvaguardia ambientale in particolare dell’acqua, aria, suolo e rifiuti. La tutela di questi beni comuni è indispensabile per la salute dei cittadini e per la qualità della vita. L’osservatorio Ambientale Comunale intende promuovere la partecipazione attiva dei cittadini organizzando incontri su argomenti di rilevanza scientifico-ambientale, come già fatto in occasione del Convegno organizzato in occasione della Giornata mondiale sull’acqua, ed intende avviare anche progetti con le istituzioni scolastiche.

– GARANTE DEGLI ANIMALI – Con delibera di Giunta Comunale delle scorse settimane è stata proposta al Consiglio Comunale l’istituzione del Garante degli Animali. Questa figura avrà il compito diventare riferimento e osservatorio sulla città per tutte le situazioni critiche che riguardano gli animali e, soprattutto, promuovere iniziative per la sensibilizzazione a questa tematica. Collaborerà con il Garante anche un tavolo tecnico o Consulta delle Associazioni.

REVISIONE CATASTO AREE DEL FUOCO – Sono stati censiti i soprassuoli percorsi da incendi avvalendosi dei rilievi posti dal Corpo Forestale dello Stato e si sono posti vincoli temporali che limitano l’uso del suolo.

EVENTI ALLUVIONALI 2014 – Gli Uffici hanno effettuato una ricognizione sul territorio dei danni al patrimonio pubblico e privato raccogliendo dati quantitativi e qualitativi. Inoltre è stata fornita assistenza tecnica al cittadino nella compilazione delle schede di ricognizione danni.

– CONTRATTO DI FIUME – L’Amministrazione ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa per la costituzione del contratto di fiume dello Scrivia. Alla prima riunione della cabina di regia il Comune ha espresso il suo assenso ad una governance integrata del territorio condizionandolo all’attenzione verso i rischi idraulici del territorio, alla necessità di salvaguardare gli habitat naturali presenti.

– CAVE – La Giunta Comunale ha espresso parere negativo in merito alle istanze presentate per la coltivazione di cave di sabbia e ghiaia coerentemente con quanto indicato nel programma elettorale e di mandato in termini di limitazione delle cave sul territorio comunale”.

La decisione dell’Amministrazione Comunale è espressione di una posizione politica in tema ambientale, in relazione alla necessità di rendere più salubri le zone del territorio tortonese che sono oggetto di evidente superamento delle concentrazioni di polveri fini rispetto ai valori di riferimento e di non manomettere una porzione di paesaggio pianeggiante e con vocazione prevalentemente rurale. Siamo sempre stati impegnati al fianco di ARPA e Forze dell’Ordine in tutti i sopralluoghi e gli accertamenti effettuati sul territorio.

OPERE PUBBLICHE ATTUATE MEDIANTE CONVENZIONAMENTO:

 – Società La Valle S.r.l..Piano particolareggiato in zona I9 comp.b) trattasi di opere di urbanizzazione primaria a scomputo dei relativi oneri destinati a viabilità (formazione di nuova strada di P.R.G.), comprensivi di illuminazione pubblica, fognatura, rete idrica, rete di distribuzione energia elettrica e gas, nonché spazi a parcheggio e spazi a verde da assoggettare all’uso pubblico per un importo di 75.115,02 euro .

Società Interporto di Rivalta SpA Piano Esecutivo Convenzionato in zona industriale I20 trattasi di opere di urbanizzazione primaria a scomputo dei relativi oneri consistenti in realizzazione di un nuovo tratto di strada di PRG, parcheggio per automobili e autotreni assoggettato all’uso pubblico, fognatura mista, fognatura meteorica, acquedotto, linea gas, linea elettrica, illuminazione pubblica, per un importo di 763.238,46 euro.

Società Hotel Motel 2 srl Permesso di Costruzione Convenzionato si tratta di opere di urbanizzazione primaria in S.S. per Sale collegate ad un intervento di ampliamento di un fabbricato ad uso turistico-ricettivo consistenti nella formazione di un tratto di pubblica illuminazione, per un importo di 39.733,40 euro.

Società CAR.DIS. Permesso di Costruire Convenzionato, trattasi di opere di urbanizzazione primaria consistenti nella formazione di una rotatoria, segnaletica verticale ed orizzontale, pubblica illuminazione, intubamento tratto di fosso per un importo di 362.955,29 euro.

Sigg.re Gatti Anna Maria e Giovanna – PEC in zona residenziale R29 – Strada Fornaci si tratta di opere di urbanizzazione primaria consistenti in intubamento del fosso di raccolta delle acque meteoriche di carreggiata, realizzazione pavimentazione stradale fino alla delimitazione della proprietà privata e cessione dell’area stessa, posa in opera di rete telefonica, posa in opera di tubazioni interrate per spostamento rete BT e rete illuminazione pubblica per un importo di 27.058,46 euro.

Sigg.ri Bazzurro Alberto e Guglielmino Mariangela, Benevento Michele e Viglione Maria Elena, D’Aronzo Anna Maria, Lazzati Stefania – >PEC in zona residenziale R29 – Strada Fornaci opere di urbanizzazione primaria consistenti in realizzazione pavimentazione stradale fino alla delimitazione della proprietà privata e cessione dell’area stessa, posa in opera di un idrante a colonna, per un importo di 19.795,28.

Per un totale complessivo di circa 1.300.000,00 euro

 

Lavori Pubblici

-EDILIZIA SCOLASTICA – Manutenzione straordinaria degli edifici comunali ed edifici scolastici, per l’importo di 110.000,00 euro finanziati con fondi propri dell’Amministrazione Comunale, che interessano le coperture dei seguenti edifici:

Scuola materna ed elementare “Gianni Rodari – Sarina”, Scuola elementare “Scolastico”, copertura Micronido “Sarina”, Palestra “Fausto Coppi”, Palazzetto dello Sport “Codevilla”.

Partecipazione al Bando regionale a favore degli Enti locali piemontesi per progetti di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico ed efficientamento energetico di immobili adibiti all’istruzione scolastica di proprietà dell’Ente Locale sedi di scuole statali dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado: conseguito il finanziamento per il 2016 di due progetti da 800.000,00 euro per la ricostruzione della Sarina.

Verrà realizzata la Scuola Media di Viale De Gasperi completando così il polo scolastico.

-ALLUVIONE Interventi di somma urgenza effettuati nel corso dell’alluvione di ottobre-novembre 2014: finanziamento da parte della Regione Piemonte degli interventi di somma urgenza effettuati durante gli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2014..

Il Comune di Tortona ha beneficiato di un primo acconto pari a 66.000,00 euro a parziale copertura degli interventi disposti con Ordinanza Sindacale principalmente per ripristino viabilità e messa in sicurezza degli impianti di sollevamento acque sottopassi stradali.

A questo primo programma di finanziamento si sommerà la parte derivante dalla ripartizione dello stanziamento decretato con Ordinanza del Dipartimento Protezione Civile in data 7 gennaio 2015, che ha destinato 31.250.000,00 a favore di tutta la Regione Piemonte.

– Effettuata ricognizione dei danni subiti su edifici pubblici, infrastrutture a rete e sistemazioni idrauliche e idrogeologiche. Anche per il patrimonio dei soggetti privati e per le attività economiche e produttive è stata attivata analoga ricognizione dei danni subiti, al fine di poter accedere ad ulteriori risorse.

Sostegno tecnico fornito ai soggetti ed aziende private per la formulazione di richieste risarcimento danni subiti presso vari Enti: Camera di Commercio, Fondazione CRT, Associazioni di Categoria, Provincia di Alessandria, Regione Piemonte e Dipartimento Protezione Civile.

 

Interventi eseguiti post alluvione:

– realizzazione di una nuova rete di raccolta ed allontanamento acque meteoriche  provenienti dai reticoli naturali precollinari nella zona nord della città.

In particolare sono realizzati lavori in Corso Pilotti, in Strada Montemerla, sulla Roggia Cadè e più in generale sul reticolo idrografico minore.

– ripristino della difesa spondale posta immediatamente a lato dell’accesso alla pubblica discarica, intervento disposto dall’AIPO, anche sulla scorta delle sollecitazioni dell’Amministrazione Comunale a riguardo.

P.Q.U. – “PROGRAMMA DI QUALIFICAZIONE URBANA“- La Regione Piemonte, riconoscendo al commercio un ruolo centrale nelle scelte di programmazione territoriale, promuove interventi di qualificazione urbanistico-commerciale in ambiti urbani del territorio piemontese attraverso strumenti di valorizzazione del commercio urbano denominati Programmi di Qualificazione Urbana (P.Q.U.). L’Amministrazione Comunale di Tortona ha aderito al bando regionale ed ha organizzato un incontro di presentazione del proprio programma di interventi di qualificazione urbana, rivolto a tutti i titolari di attività commerciali operanti nel centro storico cittadino (Corso Leoniero, Via Carducci e Largo Borgarelli).

 – MANUTENZIONE PATRIMONIO

Restauro conservativo delle coperture del complesso architettonico monumentale dei fabbricati dell’isolato della SS. Annunziata, realizzato con i risparmi di spesa realizzati sul contributo originariamente concesso sulla base del D.P.C.M. “Ripartizione dei fondi dell’otto per mille dell’IRPEF devoluti alla diretta gestione statale per l’anno 2010”, pari a 326.722,09 euro.

manutenzione parchi gioco cittadini, grazie alla sensibilità e attenzione alle aree adibite alle famiglie e ai bambini da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona. In particolare è stata completamente rinnovata l’Area Gioco del Castello e a breve lo sarà l’Area Silvi; mentre saranno migliorate quella di Via di Vittorio, Corso Pilotti, Via Rolandi, Via Togliatti e Via Romagnolo e l’area della Lucciola, anche in collaborazione con il Centro Anziani.

Manutenzione strade: vengono puntualmente effettuati interventi mirati, nelle zone in cui si crea disagio per il cittadino o potenziale rischio per l’incolumità dei mezzi e delle persone. Sono stati effettuati interventi in Strada del Pozzo (Vho), Via Trento, Via Legnano, Strada Cascinetta, Rotonda Via XX Settembre/Via Galilei, Via Arzani (marciapiede lato destro entrando in Città), Strada Ribrocca, Via Magrassi (Mombisaggio), intersezione con Strada Savonesa, Strada Montemerla.

Pubblica illuminazione: sono stati effettuati interventi di contenimento dei consumi energetici nelle zone industriali di Torregarofoli e Rivalta Scrivia (zona industriale) con installazione di nuove lampade e apparecchi per la regolazione del flusso luminoso e/o dell’orario di funzionamento degli impianti.

Sono stati poi effettuati interventi di potenziamento/integrazione degli attuali punti illuminanti o realizzazione di nuovi punti.

Canile municipale : in vista della scadenza del servizio di cattura e ricovero animali d’affezione il prossimo 30.06.2015 è in previsione il rinnovo della gestione che fornisce il servizio anche per altri 30 Comuni associati, con la volontà di ridurre i costi a carico dei cittadini per la cattura degli animali vaganti. Non si pagherà infatti più 200 euro per accalappiare un cane vacante e 100 per cane fermo, ma 80 e 60 euro a seconda dei giorni di accalappiamento (feriali o festivi).

 

 

SEMINO GIAN FRANCESCO deleghe: bilancio, tributi, forniture ed economato, attuazione del programma, enti partecipati.

BILANCIO – Il Comune di Tortona non ha partecipato alla sperimentazione prevista dalla Riforma Contabile introdotta dal D.Lgs. 118/2011 e, pertanto, il Rendiconto relativo all’Esercizio 2014 è stato ancora approvato sugli schemi tradizionali riferiti al DPR 194/1996. Dalle risultanze finanziarie complessive del Rendiconto ordinario è emerso che l’esercizio 2014 ha chiuso con un avanzo di amministrazione di euro 256.514,55, in evidente inversione di tendenza rispetto agli anni precedenti.

Da sottolineare infine il rispetto degli obiettivi del Patto di Stabilità e il rispetto dei parametri di deficitarietà.

– L’Ente ha poi proceduto al riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi nel rispetto dei nuovi principi introdotti dalla riforma che ha stravolto i principi del vecchio ordinamento contabile per gli Enti locali, entro il termine del 30 aprile 2015.

– Da tempo sono in corso incontri per la revisione dei costi e dei contratti in essere, al fine di avere un quadro complessivo della situazione e delle scelte future da intraprendere, che produrranno effetti a medio/lungo termine sul bilancio dell’Ente.

SOCIETA’ PARTECIPATE: Come indicato dalla normativa vigente, in un’ottica di razionalizzazione e riduzione dei costi delle società partecipate, si è provveduto a redigere il piano di razionalizzazione delle società partecipate e ad effettuare una serie di incontri tra Sindaci del territorio finalizzati a ridurre i costi di gestione delle società che vengono mantenute in essere. Si è deciso di mantenere tra le partecipazioni nelle società SRT e AMIAS, mentre è stata nel frattempo portata a termine la liquidazione della Società Farmacom, definitivamente cessata.

– ATM:            – Nel mese di Settembre 2014, si è provveduto alla riduzione del capitale sociale, alla modifica dell’oggetto sociale, alla trasformazione da S.p.A. in S.r.l. e all’approvazione dello schema di Statuto, con nomina dell’Amministratore Unico a compenso zero ed eliminazione del Collegio Sindacale, quindi con considerevole riduzione dei costi di gestione.

– Nel mese di Aprile è stato adottato l’atto di indirizzo per promuovere in seno all’Assemblea dei soci di A.T.M. S.r.l. l’adozione degli atti propedeutici al trasferimento del complesso immobiliare, denominato “Canile Municipale”, dal patrimonio della società A.T.M. S.r.l. al patrimonio dell’Ente, considerato che ai sensi della normativa vigente, così come approvato dal Piano di razionalizzazione la Società deve essere dismessa. A tal proposito la Giunta ha individuato come soluzione economicamente più vantaggiosa per la dismissione di ATM, il suo conferimento in ASMT S.I., che consentirebbe al comune di riappropriarsi di una società attiva operante nel settore dei servizi pubblici.

 

 

ALTRE INIZIATIVE IN QUESTO PRIMO ANNO DI MANDATO:

 

– Introduzione delle riprese audio-video del Consiglio Comunale – A seguito dell’adozione di un apposito Regolamento, il cittadino ha la possibilità di seguire le sedute del Consiglio Comunale in diretta streaming, oppure di rivedere sedute precedenti attingendo da un apposito archivio.

– Praticantato Amministrativo – Il progetto del Praticantato Amministrativo ha come finalità quella di dare la possibilità a giovani di età compresa fra i 18 e i 35 anni di affiancare il Sindaco o un Assessore (tutor) per almeno 12 mesi. In questo modo si offre la possibilità ai giovani di avvicinarsi al mondo della Pubblica Amministrazione e di conoscere dall’interno il funzionamento della macchina comunale. Regolamento adottato, progetto in fase di realizzazione.

– Adozione del Regolamento per le Spese di Rappresentanza – L’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno introdurre apposito Regolamento per disciplinare la fattispecie delle spese di rappresentanza, adottando appositi moduli sia per la procedura autorizzativa, che di rendicontazione delle spese effettuate.

– Realizzazione del Progetto Gite Sicure: Finalizzato al controllo preventivo dei pullman utilizzati dalle scolaresche per le gite scolastiche, previa richiesta dell’autorità scolastica se intenzionata ad aderire al servizio offerto.

– Ripresa progetto “Cascine e Case Sparse”: Progetto realizzato negli anni 2008/2009, con la mappatura delle cascine e conseguente posizionamento della segnaletica di instradamento alle stesse. L’Amministrazione Comunale ritiene che il progetto meriti una continuità, in quanto utile strumento a supporto della sicurezza e dei mezzi di soccorso, nonché del Servizio di Protezione Civile in caso di calamità.

17 giugno 2015