securpol - QE’ accaduto venerdì mattina poco prima della 9 nei pressi della tangenziale di Alessandria quando due individui, secondo la prima sommaria ricostruzione, indossate alcune pettorine, hanno finto un posto di blocco della Guardia di Finanza.

Alla vista dei “finanzieri” l’autista del furgone e il collega che si trovava a bordo   hanno accostato nella vicina piazzola di sosta e, a quel punto, è iniziata la rapina: diverse persone, forse sei, si sono avvicinate al furgone e hanno posizionato sul parabrezza uno oggetto che hanno spacciato per una bomba al plastico, intimando ai vigilantes di uscire.


I banditi hanno obbligato le due guardie ad aprire il portellone e in pochi minuti hanno rubato tutto il denaro e gli oggetti i preziosi destinati al distretto orafo valenzano.

Uno dei due agenti privati ha dato l’allarme, m l’altro ha accusato un malore dallo spavento: per questo motivo sul posto è intervenuta anche l’ambulanza del 118 che ha soccorso il vigilantes sotto choc.

Carabinieri e Polizia, intanto hanno avviato le indagini alla ricerca dei banditi, che in base alla tecnica usata dovrebbero essere dei professionisti.

Ingente il bottino, ma non ancora quantificato.

19 giugno 2015