ccr QSabato 30 maggio 2015 a Castelnuovo Don Bosco (AT) si è svolto il 2° raduno dei Consigli Comunali dei Ragazzi (CCR) del Piemonte, organizzato dal Consiglio Regionale: oltre 900 i ragazzi-consiglieri provenienti da circa 60 Comuni del Piemonte, tra cui anche una delegazione del CCR di Tortona, formata da 13 consiglieri ragazzi e ragazze: Brugnadelli Andrea, Nocenti Mesfin, Farano Matilde, Gadaleta Nicolo’, Bassani Petro, Torti Allegra, Tudor Mario, Ciparelli Andrea, Mogliazza Matteo, Gastaldi Giacobone Sofia, Cassano Ludovica (Vice Sindaco del CCR), Massobrio Elena, Ronchetti Francesca, e due accompagnatori, GianCarla Guerra (Servizio Istruzione Comune di Tortona) e l’Insegnate Ambroggi Anna del Comprensivo Tortona B, nonchè da alcuni Genitori dei nostri Consiglieri.

Dopo i saluti del Sindaco di Castelnuovo Don Bosco Giorgio Musso, del presidente del Consiglio comunale dell’Unione Comuni Alto Astigiano Giulia Samaia e del rettore della Basilica don Egidio Deiana, il presidente del Corecom, Comitato regionale per le comunicazioni, Bruno Geraci ha illustrato il tema della giornata #NutriLaMente, per sensibilizzare i giovani e le famiglie sul buon utilizzo dei nuovi media.


Il programma della mattinata ha visto l’iscrizione di ulteriori 17 Comuni del Registro dei CCR e l’approvazione all’unanimità del documento finale del 1° raduno dei CCR regionale svoltosi a Vicoforte lo scorso anno. Ad ogni CCR è stata consegnata una copia di tale documento con l’invito a consegnarlo al Sindaco della propria città. Per quanto riguarda il CCR di Tortona, la consegna avverrà nel corso del prossimo Consiglio Comunale.

ccr 2Q

Conla fascia tricolore, Ludovica Cassano

La mattinata è proseguita con lo spettacolo “Piccoli gusti” di Lorenzo Branchetti, il Milo Cotogno de “La Melevisione” e la compilazione di un questionario, proposto dal Corecom, sulle abitudini digitali dei ragazzi che verrà tabulato da un’apposita società demoscopica.

Nel pomeriggio, seguiti da animatori professionisti del Gruppo Animando, gli oltre 900 ragazzi, suddivisi a squadre, si sono impegnati e “divertiti, in giochi ed attività di animazione, con momenti conclusivi di riflessione sull’utilizzo delle nuove tecnologie e sul modo di comunicare: ogni gruppo ha elaborato una serie di regole che verranno raccolte in un nuovo documento che sarà presentato il prossimo anno in occasione del 3° raduno regionale dei CCR.

Gli adulti accompagnatori e genitori hanno potuto partecipare ad un momento di formazione gestito dal Corecom Piemonte dal titolo “La dieta digitale dei nostri ragazzi”.

Il raduno, cui hanno partecipato circa 60 Comuni del Piemonte, ha permesso di capire come lavorano altri CCR e soprattutto ampliare la rete di contatti ed idee con altri ragazzi delle scuole piemontesi.

4 giugno 2015

ccr L